Da Malpensa a Tokyo, uno spaccato tra modernità e tradizioni millenarie

Le compagnie che partono da Malpensa a Tokyo, tra cui All Nippon Airlines che ha recentemente annunciato il volo Milano-Tokyo

da Malpensa a tokyo

State già pensando alle vacanze? Il paese del Sol Levante potrebbe essere un’ottima meta per le vacanze, partendo dall’aeroporto di Malpensa. Il Giappone poi, quest’estate, ospiterà anche le Olimpiadi Tokyo 2020. Esiste forse un momento migliore per andarci?

Proprio in questi giorni All Nippon Airways ha annunciato il primo volo diretto Malpensa – Tokyo Haneda, disponibile da aprile 2020 con tre voli a settimana. Dal 10 luglio 2020, invece, le frequenze settimanali saranno ben cinque. A questo si aggiunge il volo Alitalia già attivo.

Le altre compagnie aeree che partono da Malpensa alla volta del Giappone (Tokyo Narita) con scalo sono Emirates, Qatar Airways, Turkish Airlines, Ethiopian, Air France, Singapore Airlines, Alitalia, Klm, Aeroflot, Air India, Etihad, Cathay Pacific, Thai, Iberia, British Airways, Eurowings, Swiss, sas, Austrian, Korean Air, Air China, China Eastern, Etihad.

All Nippon Airways annuncia il volo Milano Malpensa-Tokyo

Ma cosa fare, vedere e visitare in questa terra? Le offerte sono molteplici e variegate: si possono fare degli itinerari più turistici, vedendo tutto ciò che è iconico ed immancabile, a dei percorsi più personalizzati o ricercati.

Secondo National Geographic, le dieci cose da fare in Giappone sono:

1 Visitare i monumenti di Kyoto: il tempio buddhista Kinkakuji oppure il giardino paesaggistico secco, minimalista e criptico, nel Ryoanji.

2 Passare la notte in un tempio, possibilmente sul monte Koja.

3 Visitare le galleria d’arte sull’Art Island, Naoshima, che ospita gli spazi artistici più all’avanguardia sulla scena artistica contemporanea giapponese.

4 Sciare a Niseko: ebben sì, anche in Giappone si scia. Niseko ha gli impianti sciistici migliore dell’isola, in più si possono provare le arrampicate su ghiaccio.

5 Sperimentare l’ospitalità tradizionale, possibilmente in una locanda tradizionale giapponese.

6 Immergersi in una sorgente termale: in Giappone le terme sono molto diffuse, le più famose sono quelle di Dogo.

7  Esplorare la parte antica orientale di Tokyo, che si è mai allontanata dal suo status prebellico di principale quartiere di intrattenimento della città: Hanayashiki (il parco divertimenti) e Rokku Broadway, quartiere teatrale, sono molto affascinanti.

8 Escursioni sulle Alpi settentrionali: dalla piccola città di Kamikochi, la porta di accesso alla zona, i visitatori possono scegliere percorsi di diversi gradi di difficoltà che li porteranno – a fine camminata – a trovarsi davanti ai loro occhi paesaggi mozzafiato.

9 Visitare il Parco della pace ed il museo della pace di Hiroshima: i monumenti sono stati innalzati in memoria delle vittime delle due bombe atomiche nell’agosto del 1945.

10 Assaggiare il “gourmet di classe B”: il Giappone non è solo sushi e sashimi, il cibo più sofisticato. C’è ben altro, come il ramen, il re della seconda classe culinaria del paese.

da Malpensa a tokyo

Più classica, invece, la scelta di Lonely Planet:

1 Tokyo e gli imperdibili Tsukijii Market, il tempio Hanazono-jinja, i negozi di manga Mandarake e Book Off, Jingū-gaien (i giardini esterni di Meiji-jingū), l’Ota Memoria Art Museum ed il Giardino Est del palazzo imperiale.

2 Kyoto, custode delle tradizioni nipponiche: da vedere la stazione, Funaoka onsen (il migliore stabilimento balneare della città), Sumiya Pleasure House (una delle ultime case ageya rimaste a Shimabara, l’originale quartiere dei piaceri di Kyoto), il tempio di Nanzen-ji ed il museo di Kyoto.

3 Osaka: Umeda Sky Building (l’opera di arte moderna più spettacolare), l’acquario cittadino, Dotombori – la zona della movida di Osaka -, il castello di Osaka ed il museo Open Air Old Japanese Farmhouses.

4 Rilassarsi in un onsen

5 A tavola con i giapponesi

6 Fioritura dei ciliegi: per vederla bisogna visitare il paese in primavera, celebrata dai giapponesi con lo qozakura (la contemplazione) e feste di ogni tipo.

 

Perché gli italiani amano il Giappone? L’articolo di National Geographic

 

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 26 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore