Delta Airlines: “Un miliardo di dollari per ridurre le emissioni”

Anche la compagnia statunitense si impegna, come molte altre, a diventare più "green"

delta airlines

«Nulla può sostituire il potere che ha il viaggio di unire le persone e il nostro mondo ne ha bisogno oggi più che mai. Mentre trasportiamo i nostri passeggeri in tutto il mondo, è nostra responsabilità mantenere la promessa di riavvicinare le persone e garantire la massima attenzione per il nostro ambiente. È giunto il momento di accelerare i nostri investimenti e di stabilire un impegno ambizioso che l’intero team Delta porterà avanti»: a dichiarare la svolta green della compagnia aerea Delta Airlines è il Ceo Ed Bastian.

Proprio per questo motivo, a partire dal 1 marzo 2020 e per i prossimi dieci anni, Delta Air Lines impegnerà un miliardo di dollari in un piano per ridurre nel tempo tutte le emissioni derivate dal suo business globale. La compagnia aerea investirà nella promozione dell’innovazione, nell’avanzamento delle tecnologie per un trasporto aereo pulito, nell’accelerazione della riduzione delle emissioni di carbonio e dei rifiuti e nella realizzazione di nuovi progetti per ridurre il bilancio delle emissioni.

«Nessuna delle sfide che abbiamo di fronte ha più bisogno di innovazione della sostenibilità ambientale, e sappiamo che non esiste un’unica soluzione. Stiamo analizzando attentamente i problemi, esaminando ogni aspetto della nostra attività, coinvolgendo esperti, costruendo coalizioni, favorendo le partnership e guidando l’innovazione», ha continuato Bastian, «Siamo in viaggio, e anche se oggi non abbiamo tutte le risposte, sappiamo che la nostra portata, insieme agli investimenti di tempo, talenti e risorse, avranno un impatto significativo sul pianeta e garantiranno la sostenibilità del nostro business per i decenni a venire».

La strategia di Delta in materia di emissioni di anidride carbonica riguarderà le emissioni in tutta la sua attività, sia in volo che a terra. L’investimento di Delta creerà nuovi progetti e metodi per ridurre la sua impronta di carbonio, porterà benefici alle comunità globali e renderà più facile per altre organizzazioni esplorare opzioni simili per affrontare la propria impronta di carbonio – il tutto riducendo al minimo la dipendenza dalle attuali, limitate, soluzioni di compensazione delle emissioni di carbonio. Per sostenere questa strategia, Delta destinerà parte del suo impegno finanziario in strumenti di investimento, tra cui un fondo dedicato, incentrato sul raggiungimento della sua ambizione di neutralità delle emissioni carbonio.

L’impegno di Delta Airlines si allinea a quello di molte altre compagnie aeree che hanno trovato delle soluzioni o delle proposte per “risanare” il loro impatto ambientale, in risposta anche al sentire dei tempi e al sempre più crescente fenomeno del flightshame.

L’IMPEGNO DELLA COMPAGNIA

Il 2020 vedrà una serie di importanti iniziative che dimostrano i progressi e l’impegno del vettore, e che Delta
condividerà ampiamente al momento del lancio.

I principi di sostenibilità ambientale Delta guideranno gli sforzi della compagnia lungo il suo percorso verso la neutralità delle emissioni di carbonio e la sua sostenibilità complessiva, e sono: l’azione, un continuo progresso guidato dagli strumenti di oggi; l’innovazione: proporre nuovi progetti, tecnologie innovative ed efficienze operative per ridurre sostanzialmente le emissioni e la nostra impronta ambientale complessiva; la collaborazione con dipendenti, fornitori, partner globali, clienti, investitori e altri stakeholder per avere l’obiettivo comune della salvaguardia dell’ambiente; l’evoluzione in risposta alle più recenti scoperte
scientifiche e agli sviluppi tecnologici; infine la trasparenza.

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 14 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore