‘Serom in cinq col belunin’ al Paccagnini

È lo spettacolo della compagnia teatrale dell’Adamello per ricordare i tre giovani partigiani fucilati sul muro del cimitero di Castano Primo

La serata delle associazioni sportive di Castano Primo

Franco Noè, Antonio Noè e Franco Griffanti. Sono i nomi dei tre partigiani di Rho che il 26 febbraio 1945 vennero fucilati dai nazisti davanti al muro del cimitero di Castano Primo.

All’auditorium Paccagnini, la compagnia teatrale dell’Adamello porterà uno spettacolo dedicato proprio a loro. Sabato 22 febbraio, alle ore 21, andrà in scena ‘Serom in cinq col belunin’.

L’evento è  organizzato dalle sezioni ANPI del Castanese insieme all’ANPI di Rho e con il patrocinio dei Comuni di Castano, Robecchetto, Rho, Casorezzo, Arconate, Vanzaghello, Magnago, Inveruno e Buscate, si inserisce nel contesto degli eventi storico – culturali, promossi dall’Amministrazione comunale per tramandare la memoria dei ‘Martiri’ di Castano, testimoni come i giovani rohdensi dei più alti ideali della Resistenza. E, sempre nel corso della serata, nell’atrio dell’auditorium, verranno messe a disposizione copie del libretto esplicativo con offerta libera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore