Varese News

A Busto 35 contagiati. Antonelli: “Troppa gente in giro, preparo nuovi divieti”

Il sindaco sta preparando una nuova ordinanza per limitare fortemente gli spostamenti a gli assembramenti: "Ho litigato con chi era in coda alla Posta"

parco chiuso busto coronavirus

Nuovi divieti, blocchi e limitazioni «ancor più stringenti di quelli che la Lombardia ha chiesto al governo». È su questo che il sindaco Emanuele Antonelli sta lavorando per contrastare «le troppe persone che sono ancora in giro e che non si rendono conto della situazione». Il primo cittadino di Busto Arsizio preannuncia così una nuova ordinanza che sarà diffusa nelle prossime ore per mettere un ulteriore freno ai bustocchi che non rimangono a casa, andando ad intervenire in tutte le materie di sua competenza.

«Voglio consentire la spesa ma solo nel punto vendita più vicino alla propria abitazione e consentire le passeggiate con il cane a massimo 100 metri da casa» anticipa Antonelli mentre sono al vaglio anche provvedimenti per chi pratica sport. «Sto cercando di capire come intervenire in questi casi -spiega- perchè sono atteggiamenti sbagliatissimi e che trasmettono un messaggio non corretto». Limitazioni che Antonelli sta valutando anche nella sua veste di Presidente della Provincia, specialmente per quanto riguarda piste ciclabili: «In quella intorno al lago di Varese c’è ancora troppa gente e anche in quella della Valle Olona. Chiuderle è molto complicato perchè gli accessi sono tantissimi e la Provincia non ha una propria polizia in grado di far rispettare il divieto».

Tutti provvedimenti che nascono da fatto che secondo Antonelli sono ancora troppe le persone che non capiscono la gravità della situazione: «Stamattina mentre arrivavo in ufficio ho visto 15 persone in coda alla posta. Alcuni erano lì per pagare un bollettino. È incredibile e con qualcuno ho anche litigato». Una volta che verrà firmata l’ordinanza il sindaco attiverà nuovamente la applicazione di protezione civile che gli consentirà di chiamare direttamente tutti i cittadini (chi volesse registrare il proprio numero di cellulare può seguire le indicazioni spiegate in questo articolo).

Quella che sta valutando il sindaco è dunque la terza ordinanza dopo la prima con la quale sono stati chiusi i parchi cittadini (e da ieri anche il Parco Altomilanese) e la seconda che ha previsto la chiusura di tutti i cimiteri. Nuovi blocchi per fermare il contagio che in città non si è certo arrestato: «Dagli ultimi dati che ci hanno fornito in città sono 35 i contagiati e i deceduti sono 3».

Coronavirus: tutti gli aggiornamenti in diretta

di marco.corso@varesenews.it
Pubblicato il 20 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore