Varese News

Gallarate pronta ad aumentare i pasti caldi per anziani e disabili

Non viene attivato il servizio di consegna della spesa alle persone in situazioni di isolamento sociale, ma verrà potenziato il numero di "pasti sociali", spiega l'assessore Cribioli

Nuova giunta Cassani

Il Comune di Gallarate è pronto ad aumentare il numero di persone assistite con pasto caldo consegnato a casa. Lo spiega l’assessore ai servizi sociali Stefania Cribioli:  «Siamo pronti a potenziare il servizio dei pasti a domicilio, già attivo e oggi esteso a circa venti persone in città». Un servizio rivolto ad anziani, disabili e altri soggetti deboli.

Il costo del pasto varia da 0 a 8 euro a seconda della fascia Isee di riferimento. Per maggiori informazioni e per attivare il servizio si può contattare l’ufficio Servizi sociali del Comune, che risponde ai numeri 0331 754307 e 0331 754246.

Difficile da organizzare, invece, il servizio di più generica consegna della spesa a casa. «Ci sono già diversi privati che lo stanno garantendo e non è facile da organizzare, in una città» spiega ancora l’assessore Cribioli.

Per quanto riguarda le attività private che consegnano a casa – alimentari e non solo – potete accedere alla mappa interattiva con i riferimenti che trovate qui.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore