“L’epidemia rallenta: non dobbiamo mollare la presa”

Il Presidente Fontana ha detto che i dati confermano un rallentamento dei contagi. L'ordinanza in vigore da sabato avrà validità per 10 giorni

attilio fontana

«L’epidemia rallenta ma non si ferma. Non dobbiamo mollare la presa proprio ora. Ma c’è un motivo in più, per i cittadini, per continuare a rispettare le misure adottate che stanno portando risultati».

Così il Presidente Attilio Fontana ha detto nell’incontro di metà giornata. Un punto della situazione veloce in cui ha annunciato anche l’arrivo in serata di 150 tra medici, infermieri, personale sanitario dalla Russia che andranno a supporto della rete di Bergamo nell’ospedale da campo che stanno costruendo gli alpini con il supporto della Protezine civile.

Circa il Decreto Legge, Fontana ha spiegato di non aver ancora ricevuto il testo ma di aver saputo che sono in vigore le regole più restrittive attuate da Regione Lombardia: «L’ordinanza ha validità per 10 giorni. Dopo, attendiamo di conoscere se c’è la volontà di reiterarla o interromperla».

Sulle condizioni di Guido Bertolaso, Fontana ha riferito di averlo sentito recentemente: il consulente coinvolto per la realizzazione dell’ospedale in fiera ha i sintomi del coronavirus con febbre. I lavori in Fiera proseguono anche se non è stabilita la data di apertura.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore