Varese News

Servizio di consegna farmaci e spesa a Crenna e Moriggia

L'ha lanciato l'associazione ViviAmo Moriggia, se ci saranno altri volontari sarà esteso ad altri quartieri

Generico 2018

L’Aps ViviAmo Moriggia, Associazione di Promozione Sociale che opera sul territorio del quartiere di Moriggia di Gallarate, considerata l’emergenza coronavirus, ha attivato un servizio di “Pronto Farmaco, Pronta Spesa” per aiutare tutti i cittadini anziani o non autosufficienti.

“Il servizio vuole essere di ausilio a tutti coloro che in questo momento di emergenza non sono in grado di recarsi presso esercizi commerciali o farmacie. Alle condizioni già difficili in cui versano alcuni soggetti fragili si sono aggiunte le misure restrittive derivanti dall’emergenza Covid-19. Infatti, con il DPCM 20200308 art. 3 comma b, il Governo ha espressamente raccomandato a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche di uscire dalle proprie abitazioni o dimore solo nei casi di stretta necessità, limitando di fatto al massimo gli spostamenti in particolare nei luoghi affollati od ove non sia possibile mantenere le misure minime di sicurezza.
Lo scopo del progetto ‘Pronto Farmaco, Pronta Spesa’ è di fornire un servizio di consegna a domicilio, a titolo gratuito, della spesa di generi di prima necessità o di farmaci a coloro che, per diversi motivi, non sono in grado in questo periodo di contingente emergenza di provvedere in modo autonomo”.

Le persone necessitanti di avere un supporto chiameranno il numero 392.555.8636.

“La chiamata ricevuta da un operatore dell’associazione verrà smistata a un volontario che in una fascia oraria, definita giornalmente, provvederà a ritirare la lista della spesa o la ricetta medica, al’acquisto di quanto richiesto e alla consegna a domicilio”.
Il servizio attivo dal 14 marzo al 3 aprile, coprirà al momento i Quartieri di Moriggia e Crenna, “ma se vi saranno adesioni sufficienti di volontari, l’attività potrà essere estesa anche ad altri quartieri di Gallarate.

A Gallarate non esiste ad oggi un servizio centralizzato per anziani soli. Un servizio “di quartiere” viene garantito anche ad Arnate e Madonna in Campagna dai giovani dell’oratorio, (per Arnate Mauro 3493809629, per Madonna in Campagna Michele 3356040451) mentre la lista +Gallarate ha lanciato la proposta del servizio organizzato su base di condominio. Il Comune prevede di aumentare i pasti caldi a domicilio, che fino ad oggi erano una ventina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore