Varese News

Tre casi di coronavirus a Ferno

La notizia ufficiale è giunta poco fa dalle competenti Autorità Sanitarie al Sindaco Filippo Gesualdi

Ferno generica generiche

La notizia ufficiale è giunta nel pomeriggio di sabato dalle competenti Autorità Sanitarie al Sindaco Filippo Gesualdi.

Il primo cittadino ha subito fatto una comunicazione ai  suoi concittadini. “Ho avuto comunicazione da parte dell’Ats di Varese della presenza, sul nostro Comune, di tre persone risultate positive ai test per il COVID-19. Le persone, di cui per il rispetto della privacy non possono essere diffusi i dati personali, sono attualmente in carico ed assistite dal sistema sanitario. Naturalmente sono stati attivati tutti i protocolli medici e predisposte le misure necessarie per la tutela di chi potrebbe aver avuto contatti con le persone in questione cui formulo gli auguri di una pronta guarigione. Aggiungo nuovamente un appello a tutti, ed in particolare ai nostri giovani, anziani e alle persone che già soffrono di patologie pregresse, a rispettare rigorosamente le normative previste ora più che mai. Restate in casa”.

Il primo cittadino Gesualdi, nel ribadire che l’Amministrazione Comunale si sta muovendo su ogni fronte, a tutela dei cittadini, per non lasciare nulla al caso, ricorda che i Sindaci nel comunicare le informazioni da parte delle Autorità Sanitarie devono seguire rigidi protocolli e tutte le procedure previste. “Tutti noi sindaci siamo in costante contatto con la Prefettura e provvediamo a comunicare alla popolazione ogni notizia ufficialmente confermata dalla Prefettura stessa non appena ci perviene”.

“Non è il momento di lasciarsi andare al panico e isterismi” – prosegue il Sindaco Gesualdi – ma è assolutamente necessario che ciascuno di noi segua scrupolosamente le indicazioni volte al contenimento dell’epidemia. Il nostro senso civico ci aiuterà ad uscirne”.

Sul sito istituzionale del Comune di Ferno  e sulla pagina Facebook  vengono pubblicati in tempo reale tutti gli aggiornamenti e le disposizioni relativi ai vari settori della vita civica (commercio, sport, cultura, ecc…). Sui canali istituzionali si trovano anche tutti i contatti utili per usufruire del servizio di consegna a domicilio di farmaci e spesa alimentare, su richiesta, a favore di cittadini ultra sessantacinquenni che vivono soli.

Il servizio è svolto dai volontari dell’associazione Protezione Civile Calluna contattabile al numero 3500541099

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore