Boccaccio su Youtube: l’idea degli attori italiani in quarantena in UK

Sono tutti attori italiani che lavorano in Inghilterra, ogni settimana leggono una novella del "Decameron Covid-19" di Giovanni Boccaccio sul loro canale YouTube

decamerone - Coronaviru attori

Una novella di Giovanni Boccaccio alla settimana raccontata da attori professionisti in quarantena nel Regno Unito.

A raccontare il progetto del canale YouTube “Decamerone Covid-19” è Tessa Battaiotto, attrice gallaratese diplomata all’international College of Musical Theatre di Londra: «Attualmente mi trovo a trascorrere la quarantena a Cambridge, non sono tornata in Italia perché ormai tutti i voli erano stati cancellati». Il Coronavirus sta ledendo particolarmente il settore artistico e ci si reinventa come si può: «In UK i lavoratori autonomi non hanno ancora ricevuto un aiuto economico dallo stato, forse ci arriverà qualcosa a giugno. Adesso sto dando lezioni di inglese on line».

«L’idea di leggere Boccaccio – continua l’attrice – mi è venuta grazie al progetto che sta portando avanti un mio amico attore che legge Shakespeare su YouTube. Con un’altra mia amica, anche lei attrice italiana, ho pensato di legarmi al tema della peste e all’atmosfera della quarantena. Si tratta di un modo per tornare a recitare in italiano. Io e le attrici Elena Mazzon e Chiara D’An abbiamo coinvolto altri partecipanti».

Così, insieme ad altri attori – tutti italiani in quarantena nel Regno Unito – come moderni adepti di Boccaccio, si sono virtualmente riuniti a leggere le novelle: «Ogni domenica esce una nuova novella sul canale: un attore o un’attrice, a rotazione, fa la regia. Di base siamo otto persone, ma chiunque può intervenire e partecipare». Domenica 26 aprile uscirà la terza lettura, mentre per ora sono state lette Andreuccio da Perugia e Caterina e l’usignolo.

Ciò che cercano Tessa e i suoi compagni, però, è l’interazione: «Tutti possono partecipare: ci piacerebbe collaborare soprattutto con le scuole, dato che sono prese dalla didattica a distanza. Vogliamo rendere il nostro canale YouTube più interattivo: chi ci vede può commentare oppure chiederci di leggere la novella che preferisce».

E, voi, cosa aspettate ad unirvi alla brigata boccaccesca?

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 25 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore