Le proteste per la chiusura di Air Italy riprendono a Varese

Le 'mascherine tricolori' sono scese in piazza anche a Varese: con loro alcuni ex dipendenti di Air Italy

mascherine tricolori air italy

Tornano a farsi sentire gli ex dipendenti di Air Italy. In piazza della Repubblica a Varese sabato 2 maggio si sono presentate le ‘mascherine tricolori‘, un’iniziativa nata sui social per manifestare contro il governo «seguendo tutte le norme di sicurezza sanitaria», come hanno specificato gli organizzatori. L’iniziativa, hanno precisato, è «slegata dalla politica» e «spontanea».

Tra loro c’era anche Mario Clemente, dipendente di Air Italy dal 2005 che, a seguito dell’annuncio della messa in liquidazione, decise di stazionare dentro il terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa per protestare, organizzando diversi flash mob contro Qatar Airways e il mancato rilancio del vettore.

“Siete bugiardi”. I flash mob contro Qatar Airways e la chiusura di Air Italy

Le mascherine, che in giornata hanno manifestato in diverse città d’Italia a partire da Roma e Milano, arrivando anche a Legnano, hanno letto un comunicato dove chiedono che «la parola torni al popolo», affinché «le responsabilità dell’emergenza sanitaria ricadano sull’esecutivo e non sulle spalle degli italiani», per quella che gli organizzatori hanno definito «la dittatura sanitaria».

mascherine tricolori air italy

Il movimento a Varese ha deciso di dare spazio ad altre voci, come appunto quella degli ex dipendenti di Air Italy che hanno chiesto «un intervento più incisivo da parte di tutte le istituzioni coinvolte nel rebus della liquidazione».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore