Coronavirus, l’Italia chiude a 13 paesi: “Non vanifichiamo i sacrifici fatti finora”

La decisione, presa dal ministro della Salute Speranza, è valida fino al 14 luglio

malpensa

Dato l’aumento dei contagi da Coronavirus in alcune zone del mondo, l’Italia ha deciso di sospendere i voli – diretti e non – con tredici paesi, come riporta il “Corriere della Sera”: Armenia, Bahrain, Bangladesh, Brasile, Bosnia Erzegovina, Cile, Kuwait, Macedonia del Nord, Moldavia, Oman, Panama, Perù e Repubblica Dominicana. Il divieto di ingresso nella penisola è per chi avesse visitato, nei quattordici giorni precedenti, o fosse transitato da queste zone.

L’ordinanza, firmata giovedì 9 luglio dal ministro della Salute, Roberto Speranza, prevede la chiusura dei confini aerei fino a martedì 14 luglio. «Nel mondo la pandemia è nella sua fase più acuta. Non possiamo vanificare i sacrifici fatti dagli italiani in questi mesi», ha spiegato il ministro.

Già a inizio settimana sono stati bloccati i collegamenti con Dacca, in seguito ai focolai verificatisi in Lazio proprio a causa di cittadini che sono rientrati dal Bangladesh; inoltre, mercoledì 8 luglio l’aereo di Qatar Airways con a bordo quaranta viaggiatori in arrivo a Malpensa dal Bangladesh è stato respinto.

Pericolo contagio, quaranta viaggiatori dal Bangladesh respinti a Malpensa

LA SITUAZIONE CORONAVIRUS NEI 13 PAESI

L’Armenia ha 11mila casi attivi; in Bahrain quelli confermati sono 30.931 (4.905 casi attivi e 26.520 guariti). Il Bangladesh ha registrato 178.443 casi (di questi, 89.762 attivi e 86.405 guariti). Nelle ultime ventiquattro ore il Brasile ha registrato ulteriori 1.220 decessi e 42.619 contagi, per un totale di 1.755.779 casi confermati. 6.086, invece, sono i casi in Bosnia Erzegovina (3.057 attivi e 2.815 guariti). Il totale dei contagi in Cile ammonta, invece, a 306.216 (24.612 attivi e 274.922 guariti); in Kuwait 52.840 (9.772 attivi e 42.686 guariti), in Macedonia del Nord 7.572 (3.586 attivi e 3.624 guariti), 18.924 in Moldavia (6.101 attivi e 12.188 guariti), a Panama 42.216 (20.940 attivi e 20.437 guariti). In Perù ammontano a 316.448 casi (97.332 attivi e 207.802 guariti) e in Repubblica Dominicana 41.915 (20.221 attivi e 20.830 guariti).

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 10 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore