Varese News

Puzze a Lonate Pozzolo: Arpa Lombardia disponibile a un tavolo tecnico

La richiesta partita dall'amministrazione è stata accolta da Arpa che ricorda che il tavolo è l’istituto normativo deputato alla gestione delle molestie olfattive

depuratore Sant'Antonino Ticino Lonate Pozzolo

«Il dipartimento di Varese di Arpa Lombardia rinnova la disponibilità al comune di Lonate Pozzolo – come peraltro già fatto in passato – a partecipare a un eventuale tavolo tecnico (ex DGR 3018/12), che è l’istituto normativo deputato alla gestione delle molestie olfattive».

Questo, in sintesi, il contenuto della risposta che Arpa Lombardia – dipartimento di Varese, ha inviato al comune di Lonate Pozzolo che lo scorso 21 luglio aveva scritto all’Agenzia ambientale per segnalare le molestie olfattive provenienti dall’impianto di Depurazione S. Antonino di Lonate Pozzolo.

«La situazione delle molestie olfattive è conosciuta da anni a questo dipartimento – si legge nella nota – e già nel 2017 e nel 2018 l’Agenzia ambientale aveva ribadito la propria disponibilità a partecipare al tavolo tecnico».

«Si sottolinea – conclude la lettera di Arpa – che il coordinatore della procedura di valutazione della percezione di disturbo olfattivo è il sindaco del comune dove la molestia è percepita. Se il disturbo olfattivo è diffuso in più comuni, le amministrazioni comunali dovranno accordarsi in modo da individuare un coordinamento unico della procedura. La gestione degli aspetti tecnici inerenti la progettazione del monitoraggio sistematico della molestia è in carico al comune».

 Arpa conferma quindi la disponibilità del supporto tecnico scientifico agli enti decisori ribadendo il massimo impegno per la tutela ambientale del territorio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore