Varese News

Trovato fuori casa finge un malore, pluripregiudicato arrestato per evasione a Busto Arsizio

Il fermo in via magenta. Si tratta di un 50enne di origini gelesi ex collaboratore di giustizia e sottoposto alla misura della detezione domiciliare

Carabinieri generica

Nella serata di ieri, martedì 7 luglio, in via magenta a Busto Arsizio i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno arrestato per evasione un 50enne di origini gelesi, residente a Busto Arsizio, pluripregiudicato, ex collaboratore di giustizia e sottoposto alla misura della detezione domiciliare.

L’uomo era stato trovato durante un controllo a bordo di una fiat punto condotta dal fratello e a bordo della quale si trovava anche il figlio di quest’ultimo, tutti quanti soggetti pregiudicati per reati vari. L’uomo, che risultava pertanto all’esterno del proprio domicilio in orario non consentito, ovviamente senza alcuna autorizzazione, nel corso delle fasi del controllo ha tentato una piccola messinscena.

Tentando di ingannare il personale dell’arma ha effettuato una telefonata al commissariato polizia di Busto Arsizio riferendo che si stava recando presso locale ospedale per un malore, circostanza che i carabinieri hanno constatato non essere vera.

Si tratta peraltro di uno “stratagemma”, frequentemente utilizzato dai soggetti sottoposti agli arresti domiciliari per tentare, ormai senza successo, di eludere i controlli delle forze di polizia. L’uomo, messo agli arresti, non accusava nessun malessere oltre al fatto che la zona in cui è stato fermato si trovava da tutt’altra parte rispetto all’ospedale.

Il 50enne è stato trattenuto presso le camere di sicurezza per essere giudicato con rito direttissimo fissato per le mattinata odierna dall’autorità giudiziaria.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore