Grazie a Coldiretti è salva la vendita del vino in Lombardia

Anche a Varese ha effetto la nuova ordinanza: asporto possibile anche dopo le 18

vino

Salva la vendita per asporto di vino anche dopo le ore 18 in Lombardia. È quanto afferma Coldiretti nel commentare la nuova ordinanza anti contagio per l’emergenza coronavirus, che recepisce le osservazioni poste da Coldiretti alla Regione.

«Con il nuovo testo – sottolinea la Coldiretti prealpina – è stata ripristinata la vendita da asporto delle bevande alcoliche senza il limite orario, previsto invece nella precedente ordinanza per gli esercizi pubblici e commerciali e per le attività artigianali, compresi quindi supermercati e cantine viticole».

«Grazie al Presidente Fontana e all’Assessore all’agricoltura Rolfi per aver condiviso le nostre osservazioni – commenta Fernando Fiori, presidente di Coldiretti Varese – e per essersi impegnati a rivedere le misure in atto, compatibilmente con la situazione generale che stiamo attraversando, per salvaguardare l’attività e i posti di lavoro delle aziende vitivinicole colpite dagli effetti della crisi economica generata dal Covid».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore