Varese News

Iniziano i lavori per la nuova ala del cimitero di Somma Lombardo

Comprenderà 576 colombari: nella mattina di lunedì 12 ottobre consegnato il cantiere. Intanto Spes emette le fatture per le lampade votive dei cimiteri sommesi

Somma Lombardo generiche

Partono a Somma Lombardo i lavori per la costruzione della nuova ala del cimitero principale della città.

Nella mattina di lunedì si è svolta la consegna ufficiale del cantiere, il cui avvio era atteso dopo diversi ritardi causati dall’emergenza Covid.

La consegna è avvenuta alla presenza del sindaco Stefano Bellaria, dell’assessore ai lavori pubblici Edoardo Piantanida, di Massimiliano Albini, amministratore dell’azienda comunale Spes, e della consigliera Laura Daverio. «I tempi di esecuzione sono fissati in un anno, salvo imprevisti legati al meteo o alla situazione sanitaria» spiega Albini.

Una volta completata, la nuova ala comprenderà 576 colombari. I lavori sono affidati ad una impresa emiliana.«Finalmente si dà avvio ad un progetto che la città di Somma Lombardo attende da più di dieci anni» dice il sindaco Bellaria. «In questo modo si coprirà il fabbisogno del cimitero Capoluogo per molti anni a venire».

Nel frattempo Spes ha emesso le fatture per il pagamento del servizio di lampade votive, «che abbiamo rinviato per più tempo possibile per venire incontro alle difficotà che alcune famiglie potevano avere vista la situazione economica e occupazionale» continua Albini. «Attenderemo poi le disposizioni del socio (il Comune, ndr) per fissare il canone 2021».

Le fatture possono essere pagate con bonifico o anche negli uffici Spes (previa prenotazione) in contanti o con bancomat.

Somma Lombardo generiche

Nel frattempo la Spes ha completato l’internalizzazione del servizio lampade votive, che ora verrà gestito dunque direttamente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore