Vaccinazione antinfluenzale: “La Regione la faccia anche agli operatori socio sanitari”

La disposizione regionale dà le indicazioni su come procedere alla campagna, indicando soggetti e tempi. Tra gli aventi diritto anche gli operatori sanitari delle Rsa ma non quelli socio sanitari. La richiesta di Uneba

vaccini apertura

Vaccinazioni al personale sanitario delle RSA. Nel piano delle vaccinazioni per l’influenza redatto da Regione Lombardia, viene ricompreso il personale impiegato: la dicitura, però, è solo sanitaria mentre nelle residenze per anziani e disabili lavorano molte figure socio sanitarie. Da qui la richiesta del Presidente di Uneba Lombardia Avvocato Degani di interpretare in maniera ampia il termine utilizzato dalla disposizione regionale giunta a tutte le Ats e Asst lombarde.

Nel documento vengono indicati i soggetti che ne hanno diritto ma anche i tempi e le modalità.

Tempistica di vaccinazione
Le vaccinazioni antinfluenzali saranno somministrate dai MMG, dai PLS, presso le ASST (compresi i centri vaccinali), presso le strutture di ricovero e cura private accreditate (pazienti fragili/over 65 ricoverati) secondo una tempistica dettata dalle priorità in termini di fragilità dei soggetti a cui viene offerta e tenuto conto dei calendari di distribuzione dei differenti prodotti disponibili.
Le tempistiche di avvio in relazione ai destinatari e a coloro che effettuano la vaccinazione stessa
MMG Fragili + avvio Over 65: dal 19 ottobre;
RSA fine ottobre (dal 28 ottobre);
Pediatrici fragili e 6 – 24 mesi inizio novembre (a seconda delle modalità distributive di ogni ASST);
Fragili ASST inizio novembre (a seconda delle modalità di ogni ASST);
Bambini 2-6 anni metà novembre;
Operatori Sanitari metà novembre (a seconda delle modalità di ogni ASST);
60-64 anni con priorità per i fragili a partire dall’inizio di novembre;
Altre categorie, dopo la metà di novembre.

Da inizio novembre
i Pediatri di Famiglia potranno ritirare il vaccino presso le ASST per fragili e bambini dai 6 mesi – 24 mesi.
Da metà Novembre possono andare a ordinare e ritirare il vaccino in farmacia per i bambini 2-6 anni.

Indicazioni per Operatori sanitari
I vaccini sono disponibili a partire da metà novembre per: – gli operatori sanitari delle ASST e ATS – MMG/PLS.
Inoltre le vaccinazioni sono disponibili per: –
Operatori sanitari di RSA; –
Operatori sanitari strutture privato accreditati a condizione che le strutture stesse non offrano a pagamento la vaccinazione ai cittadini.

Medici di Medicina Generale
Previo inserimento preventivo in DPC da parte di ATS il calendario e i quantitativi definiti in sede ATS è il seguente –
dal 19 ottobre al 25 ottobre possono ordinare e ritirare il vaccino in farmacia: 30 dosi;
dal 26 ottobre al 31 ottobre possono ordinare e ritirare il vaccino in farmacia: 20 dosi;
dal 2 novembre possono ordinare e ritirare il vaccino in farmacia: 20 dosi;
dal 4 novembre possono ordinare e ritirare il vaccino in farmacia: 30 dosi;
da metà novembre in farmacia le ulteriori dosi per gli over 65.

dal 19 ottobre possono ordinare i vaccini anti-pneumococco 13 valente e ove previso il 23 valente
RSA l vaccino per gli ospiti sarà disponibile a partire da fine ottobre (ritiro presso le ASST). Il vaccino anti pneumococcico 13 valente sarà disponibile a partire da metà novembre (ritiro presso le ASST).

di
Pubblicato il 12 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore