Case Aler: la giunta regionale stanzia 75,6 milioni per recupero e manutenzione

L'azienda di Varese Como e Monza potrà contare su oltre 8 milioni di euro per interventi di recupero, riqualificazione e manutenzione del patrimonio

Nuove case Aler a Varese (inserita in galleria)

La Giunta di Regione Lombardia ha stanziato 74,6 milioni di euro di cui oltre 8 per la sede di Varese Como e Monza, per il recupero e per la manutenzione degli immobili popolari di proprietà delle Aziende Lombarde per l’Edilizia Residenziale.

Il provvedimento, varato su proposta dell’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, Stefano Bolognini, interessa il triennio 2021-2023: «Queste nuove e importanti risorse – ha sottolineato l’assessore – sono una conferma del forte impegno messo in campo da questa Giunta per la riqualificazione dei quartieri popolari e per il sostegno all’edilizia residenziale pubblica».

ABITAZIONI ALER SARANNO MODELLO PER QUALITÀ VITA – «Con questi nuovi e importanti investimenti – ha spiegato Bolognini – puntiamo a trasformare gli alloggi Aler in un modello di riferimento quanto a qualità della vita garantita. Nei prossimi anni ne proseguiremo il miglioramento, con benefici per gli attuali e i futuri inquilini. Le ristrutturazioni e le manutenzioni saranno improntate a questo spirito. I nuovi appartamenti riattati saranno moderni, comodi e senza barriere architettoniche».

ORA TOCCA AI NUOVI PIANI DI MANUTENZIONE PROGRAMMATA – «Con le nuove risorse per 74,6 milioni di euro – ha chiarito l’assessore – saranno realizzati numerosi importanti e attesi interventi di recupero, riqualificazione e manutenzione del patrimonio del Servizio Abitativo Pubblico. Il prossimo passo sarà la stesura dei Piani di Manutenzione Programmata per il prossimo triennio. Ciascuna Aler lombarda ce li dovrà sottoporre entro le prossime due settimane. L’obiettivo finale è quello di azzerare, entro il 31 dicembre 2023, il numero degli alloggi sfitti nella nostra Regione».

SFORZO PROSEGUE VERSO TARGET PREFISSATO – «L’opera che Regione Lombardia sta portando avanti – ha concluso Stefano Bolognini – per ristrutturare e riqualificare il patrimonio abitativo regionale è consistente. Al 31 ottobre, infatti, sono stati conclusi Il 94% degli interventi previsti per il recupero di alloggi popolari, appartenenti a precedenti programmi di riqualificazione. Il nostro obiettivo, però, è fare sempre di più e sempre meglio».

LE RIPARTIZIONI SUDDIVISE PER ALER – Di seguito la ripartizione dei 74,6 milioni di euro stanziati, suddivisa in base alle assegnazioni alle singole Aler.
– Aler Bergamo-Lecco Sondrio: 5.414.752,80 euro;
– Aler Brescia-Cremona-Mantova: 10.087.298,42 euro;
– Aler Milano: 44.597.433,82 euro;
– Aler Pavia-Lodi: 6.253.365,04 euro;
Aler Varese-Como-Monza Brianza: 8.247.149,92 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore