Varese News

Merci tra Malpensa e gli Usa, decolla il nuovo volo Dhl

Collegherà per la prima volta il nostro Paese con l’aeroporto di Cincinnati, che insieme a Lipsia e Hong Kong rappresenta uno dei tre hub globali della divisione Express del Gruppo Deutsche Post Dhl

cargo dhl malpensa

Cinque volte a settimana attraverso l’Atlantico, da Malpensa agli Usa: Dhl Express Italy annuncia il primo volo intercontinentale diretto che collegherà l’aeroporto di Milano Malpensa con quello di Cincinnati.

Durante tutto il periodo di emergenza sanitaria, Dhl non si è mai fermata, impegnandosi al massimo per garantire livello e continuità del servizio, aggiornandosi ed adattandosi continuamente ad una situazione sfidante ed in costante evoluzione. Oggi, la missione di Dhl è affiancare le aziende nella sfida della ripartenza, supportando tutte le realtà imprenditoriali italiane, sostenendo le eccellenze del tricolore e il Made in Italy nel mondo.

«Mentre il mondo intorno a noi cambia – dichiara Nazzarena Franco ad di Dhl Express Italy – il sostegno di DHL al processo di internazionalizzazione del tessuto industriale nazionale è una costante, anzi si potenzia. Con il nuovo volo intercontinentale diretto Malpensa- Cincinnati, Dhl potrà infatti supportare ancor più tutte quelle aziende che hanno rapporti commerciali con gli Stati Uniti. Connettere le persone e migliorare le vite, che è la visione al centro del nostro operare, trova un’ulteriore spinta verso il principale mercato di sbocco per il Made in Italy. Nel primo semestre 2020, gli Stati Uniti, hanno infatti rappresentato, tra i Paesi ExtraUe, una quota del 21%. Con questo volo riusciremo a connettere in maniera sicura e affidabile tutte quelle aziende italiane impegnate ad espandersi sul mercato statunitense, con l’eccellenza che contraddistingue il nostro servizio».

Il volo partirà da Malpensa alle 10 del mattino, dal martedì al sabato, con rientro previsto per le otto dal mercoledì al sabato e verrà utilizzato un aeromobile Airbus A330-200 con una capacità di carico utile di circa 55 tonnellate.

Per fortuna a Malpensa c’è il cargo

«Siamo molto contenti per il nuovo volo DHL diretto per gli Stati Uniti» afferma Armando Brunini, amministratore delegato di SEA. «Una grande opportunità per Malpensa che diventa sempre più un punto di riferimento per il trasporto merci nel Sud Europa. Siamo certi che questa scelta sia un segnale positivo per tutti gli operatori del settore in un momento così difficile per il traffico aereo mondiale che però ha visto il segmento Cargo resistere alla crisi dovuta alla Pandemia e fornire un contributo determinante per la distribuzione dei dispositivi anti Covid. Il nuovo volo è un concreto segnale della ripresa del traffico cargo. A differenza del traffico passeggeri, infatti, nonostante la nuova ondata di Covid, il cargo di Malpensa ha chiuso ottobre con un +1.7% rispetto ai volumi di merci dello stesso mese dell’anno precedente. Anche a novembre ci aspettiamo un altro segno positivo».

A livello mondiale, la flotta di aerei di DHL Express può contare su 260 velivoli di proprietà che sono in grado di compiere un totale di 3200 voli giornalieri e complessive 402 milioni di spedizioni annue. Insieme a Lipsia e Hong Kong, Cincinnati è uno dei tre hub globali della divisone Express del Gruppo Deutsche Post DHL.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore