L’Albinoleffe ribalta la Pro Patria, i tigrotti cadono 2-1 allo “Speroni”

I biancoblu passano in vantaggio con il rigore di Parker, ma i bergamaschi reagiscono trovando il pari di Giorgione e sorpassano con la rete di Manconi

Calcio, Pro Patria - Albinoleffe 1-2

Sconfitta di misura (1-2) per la Pro Patria contro un arcigno Albinoleffe. I tigrotti passano in vantaggio al 33’ con un rigore di Parker, salvo poi essere raggiungere pochi minuti dopo dal gran gol su punizione di Giorgione. Ad inizio ripresa Manconi trova il gol che si rivelerà decisivo. Si conferma l’andamento altalenante della Pro, che in trasferta raccoglie molti più punti rispetto a quanto fa allo “Speroni”. Mercoledì (18 novembre), i tigrotti andranno a Como per recuperare la gara rinviata due settimane fa.

IL PRIMO TEMPO – La Pro parte forte e dopo soli 5 minuti Parker ha sulla testa l’occasione per passare in vantaggio, ma Savini è ben piazzato e respinge. Sulla ribattuta ci sarebbe SPizzichino, che a due metri dalla porta non riesce a concludere visto il muro di difensori. All’11’ Invece è Nicco a provarci da fuori area, senza fortuna. L’Albinoleffe batte un colpo un minuto dopo, con Giorgione che dal limite esplode un destro che finisce largo. Al 16’ ancora i tigrotti confezionano una bellissima azione con Galli che va sul fondo e cross sul secondo palo, dove c’è Spizzichino il quale si coordina e calcia al volo. Palla che sfiora il palo. Poco dopo Piccolo di prima raccoglie un pallone respinto dalla difesa e calcia al volo, tiro centrale ma insidioso: bravo Mangano a bloccare a terra. Al 21’ è il turno di Latte Lath, che prende velocità, si accentra e calcia, fuori dallo specchio. I tigrotti producono tanto, ma l’episodio che rompe l’impasse avviene solo al 32’, quando Parker viene abbattuto in area da Cerini. Per l’arbitro Villa è rigore. Dal dischetto va lo stesso Parker che spiazza Savini e porta avanti i suoi. Passano 5 minuti e gli ospiti trovano però il pareggio, con la splendida punizione di Giorgione. Defilatissimo a sinistra, il centrocampista ci prova lo stesso trovando una parabola imprendibile per Mangano. Due gol che restituiscono un primo tempo tutto sommato equilibrato. Al 40’ la Pro avrebbe anche l’occasione di segnare: dopo un corner, la palla torna in zone pericolose, trovando da solo Latte Lath che di testa centra il palo. 

IL SECONDO TEMPO – Ad inizio ripresa gli ospiti ribaltano la partita: al 6’, dopo un batti e ribatti nei pressi dell’area tigrotta, Manconi trovo lo spazio per calciare trovando palo interno e gol. La Pro appare un tantino confusa, con l’Albinoleffe che chiude gli spazi non riesce a trovare occasioni. Al 10’ ci prova Latte Lath da fuori, ma viene respinto dalla difesa. Al 18’ è Pizzul, liberato da un bella combinazione al limite, a trovare un cross insidioso, che però viene spazzato via dal portiere. Gli ospiti continuano a chiudersi e ad essere pericolosi in ripartenza, mentre la Pro Prova il tutto per tutto mettendo dentro Colombo, Le Noci e Castelli, per un totale di tre attaccati in campo simultaneamente (gli ultimi due e Parker). Al 28’ è proprio Parker che con un sinistro dal limite impegna Savini, che blocca a terra. Le Noci ci prova con due punizioni, che in fin dei conti sono le uniche occasioni vere capitate alla Pro. Entrambe finiscono fuori dallo specchio, soprattutto l’ultima, calciata al quinto di recupero, che sancisce la fine della partita.

PRO PATRIA – ALBINOLEFFE   1 – 2  (1 – 1)
Marcatori: 33′ p.t. Rig. Parker (PPA), 37′ p.t. Giorgione (ALB); 5′ s.t. Manconi (ALB)
PRO PATRIA (3-5-2): 12 Mangano, 19 Lombardoni, 13 Boffelli, 4 Saporetti; 17 Spizzichino (41′ s.t. 25 Ferri), 20 Nicco (22′ s.t. 10 Le Noci), 14 Bertoni, 8 Brignoli (1′ s.t. 15 Pizzul), 3 Galli (22′ s.t. 21 Colombo); 24 Latte Lath (29′ s.t. 30 Castelli), 9 Parker. A disposizione: 1 Greco, 2 Compagnoni, 6 Gatti, 7 Cottarelli, 18 Piran, 26 Dellavedova, 27 Pisan. All. Sala (Javorcic squalificato).
ALBINOLEFFE (3-5-2): 26 Savini; 2 Cerini (29′ s.t. 6 Riva), 5 Canestrelli, 16 Gusu; 11 Galeandro, 18 Piccoli (41′ s.t. 20 Genevier), 4 Nichetti, Giorgione, 30 Petrungaro; 10 Gabbianelli (33′ s.t. 23 Gelli), 22 Manconi. A disposizione: 31 Caruso, 3 Berbenni, 14 Maffi, 27 Miculi, 29 Ghezzi. All. Zaffaroni.
ARBITRO: William Villa di Rimini (Franco Icaovacci della Sezione di Firenze e Federico Fratello della Sezione di Latina. Quarto Ufficiale Dario Duzel della Sezione di Castelfranco Veneto).
Angoli: 5 – 1. Recupero: 0′ p.t. – 5′ s.t. Ammoniti: Cerini (ALB); Lombardoni, Bertoni (PPA) Note: Giornata fresca e nuvolosa . Terreno di gioco in ottime condizioni. Gara disputata a “porte chiuse”.

di
Pubblicato il 15 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore