Otto “covid hotel” per ospitare persone positive da isolare

Hanno risposto gli albergatori del Varesotto alla richiesta di Ats Insubria. Serviranno ad accogliere persone positive al Covid ma in buone condizioni che non possono isolarsi al proprio domicilio

asl di varese

Sono otto, in provincia di Varese gli alberghi che hanno presentato domanda per ospitare pazienti Covid+.
Due sono a Varese, uno a Induno Olona, due a Gallarate, uno a Somma Lombardo, uno a Saronno e uno a Caronno Pertusella.
Non rientra tra le candidature ammesse la proposta dell’ex clinica La Quiete, chiusa da 3 anni e per la cui riattivazione occorrono oltre 50.000 euro, oltre all’individuazione di chi gestirà i servizi alberghieri. 

La prossima settimana, i tecnici di Ats Insubria effettueranno le valutazioni per arrivare alla sottoscrizione degli accordi che permetteranno, così, di accogliere in queste camere singole quelle persone positive ma senza sintomi o con una sintomatologia bassa che non possono rimanere isolati al proprio domicilio.

Si tratta, dunque, di un’offerta che verrà gestita d’intesa con le amministrazioni locali le quali segnaleranno quelle realtà problematiche su cui intervenire. Segnalazioni potranno arrivare anche dai medici di medicina generale. 

Attraverso un protocollo condiviso tra Ats , Comuni e albergatori verranno stabile le modalità di accesso e le caratteristiche degli ospiti.

Nonè prevista assistenza sanitaria, a parte un controllo dei parametri ( febbre e saturazione) da segnalare quotidianamente ad Ats che monitora l’evoluzione della positività.

Agli alberghi spettano i compiti di pulizia e igienizzazione ma anche preparazione e distribuzione dei pasti.

Il bando per presentare la propria adesione è ancora aperto: la Regione pagherà 85 euro al giorno per ogni ospite.

di
Pubblicato il 13 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore