Pattinaggio e tanto altro: la formazione UISP non si ferma

Il lockdown modifica ma non rallenta le iniziative della UISP legate alla formazione: sono 150 le qualifiche a disposizione per 180 discipline. 25 novembre: un fermo "NO" alla violenza sulle donne

notiziario uisp varese

NOTIZIARIO UISP del 25 novembre 2020

25 NOVEMBRE – Contrastare ogni giorno la violenza sulle donne

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Una data importante per Uisp e un’occasione che l’associazione coglie per organizzare incontri, approfondimenti e riflessi in molte città. Ma che quest’anno, a causa della pandemia, saranno quasi tutte solo on line.
La violenza contro le donne ha le dimensioni di una pandemia globale: 1,2 miliardi di donne nel mondo, ovvero una donna su tre, l’ha subita (fonte: ONU). La violenza è fisica, abusi, sevizie, botte, fino a morire; c’è poi una violenza fatta di parole, pressioni, umiliazioni e intimidazioni e colpevolizzazioni che è entrata nella nostra quotidianità – per strada, a casa, al lavoro, sui social media – e nessuna può dirsi al riparo, una violenza che può essere subdola, talmente reiterata da neppure farci più caso (le espressioni sessiste al lavoro, ad esempio).

L’impegno Uisp contro la violenza di genere è storico e si esprime a 360 gradi: dalla formazione alle attività, dalle politiche alla comunicazione. E se il Covid accentua crisi e disuguaglianze, lo fa ancora di più con quelle di genere, che cominciano sin dalla prima infanzia. Bambine e ragazze crescono con l’illusione della parità, che si infrange nell’impatto col mondo del lavoro, come spiega l’XI edizione dell’Atlante dell’infanzia a rischio in Italia di Save the Children. Un Paese non “a misura di bambino”, quello che si è trovato ad affrontare l’emergenza Covid-19, ma ancor meno “a misura di bambine”.
Uisp non rinuncia alle su iniziative sul territorio: dalla collaborazione continua con D.i.Re Donne in rete contro la violenza, per mettere in contatto le vittime di violenza con i centri che possono aiutarle ad uscire da una spirale spesso mortale.

PATTINAGGIO – Gennaio, mese della formazione… sui pattini

Gennaio è il mese della formazione, per la Struttura Uisp di Pattinaggio. Sotto il coordinamento della responsabile Daniela Castiglioni prenderanno il via, il prossimo 9 gennaio, i Corsi tecnici di istruttore Pattinaggio artistico ed Operatore sportivo, in video conferenza, organizzati dal Settore Pattinaggio Regionale. Sul sito web (CLICCATE QUI), la struttura nazionale di Pattinaggio Uisp ha caricato il programma dei corsi, il modulo tirocinio e quello di iscrizione, con tutte le istruzioni per iscriversi. Vi aspettiamo!

FORMAZIONE – I nostri corsi su un “doppio binario”, procedono per tutti

Proseguono i corsi di formazione Uisp organizzati dai Comitati regionali e territoriali e dai Settori di attività nazionali, su un doppio binario: in presenza e in videoconferenza, a seconda delle necessità didattiche e in ottemperanza a tutte le direttive in tema di prevenzione del contagio da Coronavirus. Uisp ha messo a punto e avviato un programma di formazione in videoconferenza per le materie teoriche, per proseguire sulla strada di corsi di qualità. Uisp ha sempre messo al primo posto la qualità della formazione e la capacità di innovare la sua proposta. Anche dal punto di vista tecnologico: l’emergenza Coronavirus ci ha spinto ad accelerare forzando i tempi nell’utilizzazione della tecnologia.

Sono circa 150 le qualifiche nazionali che l’Uisp rilascia a tecnici, giudici, operatori, istruttori, insegnanti, maestri, riferite alle 180 discipline organizzate in tutta Italia, a cui si aggiungono i corsi per dirigenti. La formazione Uisp in questa fase si esprime in più direzioni: le unità didattiche di base, prima tappa per l’acquisizione delle qualifiche. Per tutti i dettagli consultare www.uisp.it/nazionale

SPECIALE UISP – Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 25 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore