“Se è così che si muore”: Sara Magnoli presenta il suo giallo a Robecchetto

L'appuntamento si svolge in streaming ed è in collaborazione con la libreria Controvento di Inveruno, dove saranno disponibili copie con un "pensiero natalizio"

Ferno generica generiche

Alla biblioteca Alda Merini di Robecchetto con Induno la cultura non si ferma neanche in periodo di lockdown: le presentazioni di libri continuano anche in questo periodo di “zona rossa”, grazie alle trasmissioni in streaming digitale.

Prossimo appuntamento venerdì 13 ottobre alle 20.30, con la giallista Sara Magnoli, che presenta il suo nuovo libro “Se è così che si muore” (Bacchilega editore collana Zero).

L’appuntamento è sulla pagina facebook della biblioteca Alda Merini di Robecchetto con Induno (qui)
L’evento è inserito anche tra gli appuntamenti delle giornate di Bookcity e coinvolge anche la Libreria Controvento di Inveruno, dove si possono trovare copie dedicate del libro con un piccolo dono natalizio.

Una piccola attenzione che la giallista Sara Magnoli ha riservato ad alcune librerie con le quali erano state organizzate presentazioni del romanzo, oggi trasformate in appuntamenti in streaming o rinviate a dopo il lokcdown. Il regalo è una sorpresa, Sara Magnoli confessa che si è «avvalsa della collaborazione “illustrativa” di Tiziano Riverso».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore