Topolino celebra l’arte con una storia dedicata alla Vittoria Alata

In occasione del restauro della statua in bronzo di epoca romana il numero 3391 racconterà una speciale avventura con protagonista la “Minni Alata”

Topolino 3391 - Vittoria Alata

Per gli appassionati dell’arte e dei fumetti domani il numero di “Topolino” in edicola domani, mercoledì 18 novembre, sarà un numero speciale. In occasione dell’importante restauro della Vittoria Alata, scultura in bronzo di epoca romana che presto tornerà esposta a Brescia, la Disney rende omaggio alla statua con la storia Topolino e l’avventura della Minni Alata.

Nell’avventura scritta e sceneggiata da Roberto Gagnor e disegnata da Valerio HeldGambadilegno, eterno rivale di “Micky Mouse”, entra al museo di Santa Giulia di Brescia accompagnato dalla compagna Trudy per compiere un furto, rimanendo però in ostaggio di un ologramma didattico che racconta la storia della preziosa Minni Alata. Per i due ladri inizierà un viaggio nel tempo, dall’antica Grecia, passando in epoca romana fino ad arrivare ai giorni nostri, attraverso i racconti delle peripezie vissute dalla nike (che in greco significa proprio “vittoria”).

Una storia che prende spunto dalla Vittoria Alata, la splendida statua di bronzo di circa duemila anni arrivata a Brescia durante l’Impero Romano e rinvenuta nel 1826 nel corso degli scavi archeologici del tempio romano. Il ritrovamento diede una “nuova vita” alla statua, apprezzata dai visitatori di tutto il mondo e diventando musa ispiratrice di artisti e poeti come D’Annunzio e Carducci.

A distanza di quasi duecento anni dal ritrovamento il recente restauro ne ha rinvigorito la bellezza, che presto si potrà ammirare in un nuovo e moderno allestimento all’interno del Capitolium di Brescia, ridisegnato da Juan Navarro Baldeweg, celebre architetto spagnolo.

Un’unione che farà felici anche i bambini in un momento delicato come quello che stiamo vivendo a causa dell’emergenza sanitaria, dal momento che Fondazione Brescia Musei e il Comune di Brescia doneranno una copia del numero 3391 di Topolino a tutti gli studenti della scuola primaria e infanzia di Brescia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore