Agenzia delle Dogane all’opera contro evasori di Iva e omesse dichiarazioni

Operazione dei funzionari milanesi che hanno scovato 2,5 milioni di Iva evasa da una società e dei colleghi di Bergamo sulle dichiarazioni di energia elettrica

agenzia delle dogane generica

Due operazioni dell’Agenzia delle Dogane in poche ore, a Milano e Bergamo, contro l’evasione dell’Iva e sulle dichiarazioni di energia elettrica.

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli (ADM) di Milano 2 hanno scoperto, nell’ambito dell’attività di contrasto alle frodi intracomunitarie, un’evasione di Iva di circa 2,5 milioni di euro.

Attraverso un’indagine effettuata sulla base delle informazioni presenti nel sistema elettronico comunitario di scambio dati sull’Iva (VIES), i funzionari hanno individuato una società operante nel settore del commercio all’ingrosso di prodotti non alimentari, quali detersivi, profumi, abbigliamento, borse, valigeria, casalinghi ed accessori.

Nello specifico non sono state versate, per il triennio 2017-2019, le imposte dovute sugli acquisti e sulle vendite su un imponibile di oltre 11 milioni di euro. Per le violazioni accertate, oltre alle sanzioni amministrative irrogate, il rappresentante legale della società in questione è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

I colleghi di Bergamo, invece, hanno proceduto, nell’ambito dei controlli effettuati sulle dichiarazioni di energia elettrica, a un accertamento di imposta di 122.006 euro relativa a omesse dichiarazioni.

Il controllo si è svolto nel più ampio quadro di attività di monitoraggio delle dichiarazioni telematiche a tutela delle accise accertate e riscosse a favore dell’Erario, conducendo all’accertamento per omessi versamenti riguardanti le annualità 2017-2018-2019. ADM assicura costanti controlli a garanzia degli interessi dell’Erario e della collettività.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 30 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore