Varese News

Da Jerago arriva un aiuto per la Croce Rossa di Gallarate

L'amministrazione jeraghese ha risposto all'appello del Comitato Cri di Gallarate e ha ottenuto un corposo contributo della Fondazione Aldo e Cele Daccò

gallarate generico

Non si è certo più nella situazione di estrema emergenza nei rifornimenti che c’era a marzo-aprile, ma le realtà del soccorso sono ancora alle prese con la necessità di garantire dispositivi di protezione individuale ai propri operatori.

Un tema non da poco, anche in termini di costo economico. Un aiuto importante è arrivato in questi giorni da Jerago con Orago al Comitato di Gallarate della Croce Rossa: un contributo che sarà appunto impegnato per assicurare i Dpi a operatori del soccorso e volontari.

Dice Giorgio Ginelli, ex sindaco di Jerago con Orago: «Dopo aver ricevuto l’appello del Comitato Cri di Gallarate, con il sindaco Emilio Aliverti ci siamo subito attivati, coinvolgendo la Fondazione Aldo e Cele Daccò che da anni è vicina alla amministrazione del nostro Comune con lungimirante munificenza».

«Un grazie sentito alla signora Cele che si dimostra da sempre sensibile e generosa ed agli avvocati Pelli e Riva con cui intercorrono da sempre rapporti di amicizia e stima. È stato doveroso sostenere tangibilmente la Cri che è fondamentale per il nostro territorio soprattutto in questo delicato periodo, spero che questo encomiabile gesto sia di esempio».

Sentito è ovviamente il ringraziamento della Croce Rossa gallaratese, nella persona della presidente Monica Trotta. Va ricordato che la Croce Rossa è impegnata non solo nei servizi di soccorso ma anche nelle attività sociali, anche in questa fase d’emergenza pandemica, come l’assistenza ai senzatetto e alle persone in quarantena. Il Comitato di Gallarate serve un’ampia area che va da Sumirago a Ferno, da Somma Lombardo a Cassano Magnago, in tutta l’area a ridosso di Malpensa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore