Varese News

La rete delle mamme prepara le “Scatole d’amore” per i più bisognosi

L'idea nata a Milano ha messo radici anche in città: una iniziativa partita da pochi che però ora sta coinvolgendo tanti

gallarate generico

Anche a Gallarate cresce l’impegno per  preparare le “Scatole di Natale” da destinare alle famiglie più in difficoltà. Un “format” nato a Milano e ora allargatosi a cerchi concentrici: anche a Gallarate l’idea è stata raccolta da due mamme ma poi ne ha coinvolta una terza e ora ha raggiunto moltissime persone.

Il concetto è ormai noto a molti: si prende una scatola e dentro si mettono sia cose utili nell’immediato, sia altre che aiutano a sentire il calore dell’affetto a Natale. E così – nella formula ormai “classica” –   si mette una cosa calda (maglione, coperta o guanti, per esempio) , una cosa golosa, un passatempo, un prodotto di bellezza, un biglietto gentile.

A Gallarate l’idea si è trasformata in realtà grazie a due mamme che hanno i figli alle scuole Majno, Fabiola di Besnate e Francesca di Cardano al Campo. «Sia io che Francesca avevamo letto dell’iniziativa, quando è arrivata a Varese abbiamo scoperto che stava avendo grande successo» racconta Fabiola. Alla fine l’iniziativa ha messo radici proprio a Gallarate: «Con un’altra amica abbiamo contattato don Luca del centro e intanto abbiamo attivato anche le associazioni sul territorio. Abbiamo contattato le Caritas Cascinetta e centro, oltre all’associazione La Fonte per i bimbi 0-6»

Nell’idea delle mamme, infatti, le scatole devono essere pensate in due versioni diverse: per gli adulti e per i bimbi, con qualche accortezza in più nella scelta degli oggetti da inserire.

La rete attivata nel frattempo si è allargata: Chiara Allai, presidente Comitato Genitori della Scuola Materna di Crenna, ha attivato la realtà dell’asilo, la Banca del Tempo, lo “spazio mamme” di Crenna, ha creato un collegamento con la Caritas di Moriggia. «Siamo arrivati già a 180 scatole confezionate».

gallarate generico

I punti di raccolta sono la Caritas di Cascinetta (via Verbano 4) e il Centro della Gioventù, l’oratorio del centro città, in via don Minzoni 21: si può consegnare sabato mattina 8.30 alle 10.30 in centro e dalle 11-12 a Cascinetta. La raccolta sarà poi replicata anche lunedì e martedì (per informazioni 331 1923349 o 339 1705287). In centro si possono consegnare i pacchi per adulti, che andranno alle persone in difficoltà assistite da Casa di Francesco.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 11 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore