Varese News

Solo 8 ospiti al Covid hotel di Gallarate, “pochi lo conoscono”

Il Jet Hotel di Gallarate, riaperto e riconvertito per ospitare i pazienti Covid, per ora ha solo riempito 8 camere su 40: non riescono a coprire i costi

hotel

«Abbiamo quaranta camere disponibili, ne abbiamo occupate solo otto. Abbiamo aperto pensando alle persone positive che vivono in casa con altri famigliari e che non hanno un posto dove isolarsi, compreso il bagno. La pratica è velocissima: il medico di base fa il certificato e attraverso il comune viene mandato all’Ats. Come possiamo aiutare le persone se non sanno che esistiamo?», racconta Rosanna Cavolina che, insieme alla sua famiglia, gestisce il Jet Hotel di Gallarate, ora riconvertito in Covid hotel.

A fine novembre l’albergo, insieme a un altro della provincia, è stato selezionato da Ats Insubria come Covid Hotel del Varesotto: da qui la famiglia Cavolina ha investito molto (anche in termini economici) per la riapertura a pieno regime della struttura e affinché potesse rispettare tutte le norme anti-Covid.

Purtroppo, non si è ottenuto l’effetto sperato visto che le camere per ora occupate sono meno di un quarto rispetto al totale: i ricavi non coprono le spese, nemmeno usufruendo del contributo concesso da Ats Insubria.

A pochi giorni dalla riapertura dell’hotel, a fine novembre, a Gallarate gli ospiti erano quattro e già si faceva riferimento alla residualità delle richieste di trascorrere la quarantena o il periodo di malattia in struttura.

Inoltre, la carenza di richieste non ha comportato un richiamo degli cinque dipendenti, ancora in cassa integrazione, «che pensavamo di richiamare», conclude Cavolina.

Covid hotel, in provincia di Varese sono due, ma solo sulla carta

 

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 20 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore