Duecento i degenti Covid negli ospedali dell’Asst Valle Olona

In leggerissima ripresa il numero di pazienti ricoverati nei tre presidi di Busto Arsizio, Gallarate e Saronno. Ma i casi in accertamento in pronto soccorso sono ridotti

Il covid all'ospedale di Busto Arsizio

Piccoli passi verso la normalità. Gli ospedali dell’Asst Valle Olona continuano a mantenere aperti i reparti destinati ai pazienti Covid ma il momento critico sembra essere alle spalle. 

Il dato dei pazienti in accertamento nei pronto soccorso è un indicatore tenuto sotto costante controllo per capire quanto il virus stia circolando. La tendenza rimane abbastanza stabile: negli ultimi giorni dello scorso anno erano poco meno di una decina i casi nei tre pronto soccorso mentre oggi sono 11 a Busto Arsizio, due a Gallarate e nessuno a Saronno.

Sono in leggera crescita anche i degenti nei reparti: dai 196 di fine anno, in questi giorni se ne contano 208. Il presidio che rimane più coinvolto è quello di Busto Arsizio con gli infettivi e la palazzina dedicata: sono attualmente 92 i pazienti di cui 19 ricoverati negli infettivi, 66 negli altri reparti covid e 7 in terapia intensiva.

A Saronno ci sono ancora 4 degenti in terapia in attesa di trasferimento mentre altre 51 persone sono curate nelle corsie dedicate. A Gallarate ci sono 61 ricoverati tutti i reparti Covid. 

Sono oltre 2000 le persone assistite negli ospedali della Valle Olona nelle due ondate pandemiche. 

di
Pubblicato il 11 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore