Uisp, come stare vicini anche a distanza: il nostro pattinaggio

La pandemia non ha fermato le tante iniziative del settore nazionale Pattinaggio, Ginnastiche e Danza. Centinaia di ragazzi entusiasti per l'attestato di "Atleta Uisp"

pattinaggio uisp

Il Pattinaggio Uisp non si è mai perso d’animo e, in questa fase di grande incertezza e di pausa necessaria, ha trovato una nuova modalità di comunicazione per restare accanto ai suoi atleti. Fin dall’estate scorsa con l’iniziativa on line di luglio, “Rotelle e lame d’autore”, pensata per far sentire la vicinanza dell’associazione dopo i primi mesi di lockdown, sono state proposte iniziative virtuali che coinvolgessero i pattinatori di tutta Italia.

A dicembre è stata la volta di “Connessi per domani”, organizzato da tre settori di attività Uisp: Pattinaggio, Ginnastiche, Danza, in cui sono stati raccolti, montati e trasmessi i contributi video e fotografici di 200 società sportive e asd del territorio. Coreografie, musica ed esibizioni che hanno riempito un’intera mattinata con i colori della vera promozione dello sport per tutti.

È nata così l’idea di “Diplomi on line”: “Abbiamo voluto dare un segnale forte a soci e società – spiega Raffaele Nacarlo, responsabile Pattinaggio Uisp – e coinvolgere gli atleti con una meta da raggiungere e una motivazione in più per allenarsi. Infatti, i partecipanti possono acquisire un attestato di “Atleta Uisp”, organizzato su tre categorie: bronze, silver e gold, ognuna con difficoltà tecniche specifiche. Ogni pattinatore con il proprio allenatore decide in base al regolamento a quale partecipare e nelle fasi successiva può salire di difficoltà, per guadagnare nuove motivazioni e migliorare nella pratica”.

Le società raccolgono tutti i video e li inviano al Settore innovazione e sviluppo del Pattinaggio. Alla scadenza dei termini per le iscrizioni tutte le prove vengono girate a un gruppo di tecnici e formatori Uisp che li valuta e decide se assegnare il diploma. La terza fase è aperta a tutte le specialità, compreso il pattinaggio sul ghiaccio.
«Il diploma viene inviato per posta, è un oggetto che i ragazzi possono toccare e attaccare in casa – aggiunge Nacarlo – ricevono anche la scheda di valutazione dei tecnici personalizzata, oltre ad un gadget di partecipazione. Alle prime due fasi abbiamo avuto 550 partecipanti, la terza, cui si può partecipare fino al 31 gennaio, ha già ricevuto 400 iscrizioni. Ora che conoscono la proposta le società aumentano il numero dei partecipanti, perché hanno scoperto che i pattinatori sono gratificati e motivati».

Sulla pagina Facebook del Pattiaggio Uisp è possibile trovare una rassegna dei video che hanno partecipato alla seconda fase di Diplomi on line, suddivisa per regioni.

SPECIALE UISP – Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 28 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore