Urina sul Monumento alla Resistenza di Castano Primo

Segnalato dai cittadini, è stato sanzionato dalla Polizia Locale con mille euro di multa per varie violazioni, anche delle norme anti-Covid

Generica 2020

Nel pomeriggio di lunedì gli agenti della Polizia locale di Castano Primo sono stati allertati da alcuni cittadini per la presenza di un uomo che stava urinando sul monumento alla Resistenza in piazza Mazzini.

Gli agenti, subito intervenuti fermavano un 36enne di  nazionalità pakistana, domiciliato nel Comune di Turbigo, il quale stava anche consumando delle bevande alcoliche.

L’uomo, poco collaborativo, ha continuato ad avvicinarsi agli agenti senza mantenere sulle vie respiratorie la mascherina anti-covid e non voleva fornire indicazioni circa la sua identità. È stato così accompagnato al Comando, dove, dopo essere risaliti alle corrette generalità, dall’approfondimento di polizia, si è scoperto che a carico dello stesso vi era una nota di rintraccio per notifica atti giudiziari in quanto risultava indagato in altro procedimento penale e nel frattempo si era reso irreperibile.

La Polizia Locale castanese ha così notificato gli atti all’interessato, non prima di averlo anche sanzionato per violazione delle prescrizioni covid, ubriachezza molesta e per aver urinato sul monumento castanese, comminando un totale di circa mille euro di sanzioni amministrative. Altresì veniva avviato procedimento per richiesta di foglio di via, vale a dire il divieto di far rientro nel Comune per un certo periodo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore