Ego Airways decollerà il 28 marzo, primo volo Catania-Parma

La nuova compagnia punterà nella prima fase sui collegamenti tra l'Emilia-Romagna e il Sud Italia

ego airways arriva a Malpensa

EgoAirways è pronta a partire: la compagnia italiana – che punterà anche sul feederaggio verso Milano Malpensa – decollerà alle 13 del 28 marzo, da Catania per Parma. E, nel giro di pochi giorni, a quel volo seguiranno altri collegamenti per Bari e Lamezia Terme.

La conferma arriva oggi: Ego Airways spiega di aver scelto Parma come Capitale italiana della Cultura 2021 e prima Città Creativa Unesco per la gastronomia.

«Questo è un investimento importante in un momento cruciale dove è decisivo stringere alleanze forti e durature per il futuro» ha sottolineato l’azionista di maggioranza di EGO Airways, Marco Busca.  «I collegamenti sono un asset fondamentale per lo sviluppo socio-economico delle industrie emiliane e di Parma, in particolare, che hanno dimostrato, anche in passato, di saper modificare il proprio modello al fine di una sostenibilità economica duratura anche in condizioni particolarmente sfidanti».

I nuovi collegamenti settimanali – nella prima fase – saranno quattordici, 85.000 i posti passeggeri in più e notevole l’incremento di spazio cargo sia per Catania, raggiunta da un volo giornaliero, sia per gli altri scali. Attualmente, sono già prenotabili quattro voli alla settimana per Bari e tre per Lamezia Terme .

Ego Airways usa Embraer 190 da 100 posti, scelti per questi voli regionali, che, oltre Parma, collegheranno anche Forlì, Firenze, Bergamo con destinazioni del Sud e delle isole (foto di apertura: il primo Embraer a Malpensa, scatto di Massimo Andreina).  «Con grande attenzione all’ambiente e alla sostenibilità – ha aggiunto Marilena Bisio, direttore commerciale di EGO Airways. – Voli regionali come questi, collegamenti che originano a poca distanza dai luoghi dove nasce la domanda di trasporto aereo, permettono la riduzione delle percorrenze automobilistiche in direzione di scali più distanti, riducendo contemporaneamente l’emissione di CO2, stimata in circa 605 tonnellate per la stagione in corso».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore