Eolo-Kometa a trazione italiana per la Clasica di Almeria

Pacioni e Belletti le punte designate per la squadra di Ivan Basso in occasione della corsa in linea andalusa di domenica 14 febbraio

eolo kometa ciclismo

In attesa di conoscere le wild-card per il Giro d’Italia e per gli altri grandi appuntamenti organizzati da RCS Sport, la Eolo-Kometa si prepara alla seconda gara stagionale dopo l’esordio avvenuto al GP Valencia lo scorso 24 gennaio. La formazione di Ivan Basso e Alberto Contador sarà al via – domenica 14 febbraio – della Clasica di Almeria, prova in linea di 183 chilometri tra Puebla de Vicar e Roquetas de Mar, in Andalusia.

Anche per questa occasione la Eolo-Kometa si affida al proprio “blocco italiano”: saranno ben sei i corridori azzurri al via della Clasica (tutti all’esordio in questa corsa) con il solo britannico John Archibald a rappresentare la quota straniera del team. L’Almeria è gara per ruote veloci con un epilogo che sarà quasi certamente con il gruppo compatto: sarà quindi ancora Luca Pacioni (sesto al GP Vaencia) la punta designata della squadra insieme a Manuel Belletti, altro sprinter di valore ed esperienza, all’esordio stagionale.

Con loro anche Mattia Frapporti – che in caso di bisogno può ugualmente farsi onore in volata e i giovani Davide Bais, Lorenzo Fortunato e Samule Rivi oltre al già citato Archibald. «È la prima gara della stagione e la prima con i nuovi colori: sono molto contento di poter iniziare questa avventura» spiega Belletti, 35 anni e 19 vittorie in carriera, le ultime nel 2019 (con l’Androni Giocattoli) al Giro di Ungheria e al Giro di Sicilia. «È la mia prima partecipazione alla Clasica de Almeria e spero di ottenere un buon risultato per la squadra sin dall’inizio. Un arrivo in volata è molto probabile: saremo pronti e uniti per inseguire la vittoria».

La concorrenza sarà alta: undici le formazioni del World Tour iscritte (la cancellazione di alcune corse ha aumentato la concentrazione di corridori forti nelle gare rimaste in calendario) con il tedesco Pascal Ackermann della Bora Hansgrohe intenzionato a confermarsi campione in carica. Gaviria, Nizzolo, Van Poppel, Cavendish, Lobato, Moschetti sono solo alcuni dei nomi più accreditati per provare a svettare nella volata conclusiva.

EOLO KOMETA – Tutti gli articoli su VareseNews

Alessandro Covi torna in gara al Giro di Provenza

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 09 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore