La “Corsa Rosa” della Uisp sarà virtuale. E anche Varese partecipererà

Tra il 6 e l'8 marzo si può correre insieme al proprio gruppo per la storica manifestazione promossa dalla Uisp bresciana e dedicata alle conquiste delle donne. Ecco come fare per ritirare le magliette e inviare le proprie foto

corsa rosa uisp

Sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 marzo 2021, la Corsa Rosa non deve fermarsi! L’8 marzo si festeggia la Giornata Internazionale della Donna e come tutti gli anni il Comitato Territoriale Uisp di Brescia, con la Corsa Rosa, vuole dedicare un momento di riflessione alle conquiste sociali, politiche, lavorative, sportive che le donne hanno raggiunto con fatica ed impegno nel corso degli anni. Ma vista la situazione particolare, non è possibile lasciare solo il comitato bresciano, e molti comitati lombardi, tra cui Varese, si sono uniti per promuovere la Corsa Rosa Virtuale.

L’invito di Uisp Brescia ad organizzarsi autonomamente, nel rispetto delle regole anticovid, per una Camminata in Rosa Virtuale. «Ogni gruppo o singolo potrà organizzarsi liberamente – si legge nella nota che il comitato bresciano ha pubblicato su www.uisp.it/lombardia – proponendo una passeggiata a passo libero di 4/5 km dove meglio si crede, nel vostro paese, in città, al mare, in montagna, al lago… ovunque voi siate. Lontane e in perfetta sicurezza, ma insieme come sempre per l’8 marzo».

Nei comitati Uisp aderenti sono in arrivo le magliette della Corsa Rosa: per partecipare alla corsa è importante ritirare le t-shirt nella sede del comitato, in via Lombardi angolo piazza De Salvo a Varese. Sono disponibili gratuitamente, ma fino ad esaurimento scorte. Ancora di più è indispensabile avere una tessera Uisp del 2021 (9 euro la tessera da socio), per essere anche coperte dall’assicurazione dello sport di base.
Il comitato varesino chiede di inviare le foto con nome del Gruppo, numero di partecipanti e luogo della camminata via e-mail a varese@uisp.it. Per iscriversi ogni gruppo, o ogni singola persona potrà inviare una mail con cognome, nome, data di nascita, mail e numero di cellulare a brescia@uisp.it entro e non oltre il mercoledì 2 marzo 2021, anche per accordarsi sul ritiro della t-shirt dell’evento e per completare il proprio tesseramento in caso di necessità.

«Io e le mie allieve dei corsi GAG e pilates parteciperemo all’iniziativa nel weekend – racconta Sara Giusti, istruttrice e volontaria Uisp Varese – e lunedì faremo le nostre solite attività indossando la maglietta della Corsa Rosa. Ci sembra un gesto importante, che ci aiuta anche a prenderci un momento di riflessione sulla condizione femminile oggi. In Italia e non solo». Il pensiero delle sportive va, inevitabilmente, a Samira Zargari, ct della nazionale di sci iraniana a cui il marito ha vietato l’accesso ai mondiali di Cortina: l’ultimo episodio che dimostra come lo sport sia ancora, per le donne di tutto il mondo, un terreno di conquista dei diritti per cui ancora si deve combattere.
Per questo e per molti altri motivi, anche Varese aderirà alla Corsa Rosa. E se le magliette non bastano? «L’importante sarà indossare qualcosa di rosa durante la camminata».

SPECIALE UISP – Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 24 Febbraio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore