Covid e scuola, due studentesse intervistano il segretario della commissione istruzione

L’onorevole Gabriele Toccafondi (Italia Viva) sarà intervistato martedì 27 aprile alle 18 e 30. Registrazione online

Dad

Sappiamo che gli anni scolastici 2019-2020 e 2020-2021 sono stati meno efficaci dal punto di vista formativo degli anni precedenti: è come se questi due anni, da un certo punto di vista, avessero un “valore” minore.

Studi condotti in diversi paesi dimostrano l’esistenza di lacune significative nella formazione degli studenti, non solo dal punto di vista delle conoscenze, ma anche da quello delle competenze e della crescita “relazionale”.

Queste lacune dovranno essere recuperate nei tempi e modi più opportuni, a partire proprio dall’anno scolastico 2021-2022, quello che inizia a settembre. Se vogliamo che il prossimo anno scolastico sia quello della effettiva ripartenza post-COVID dobbiamo incominciare a pensarci adesso, fin da subito, e forse siamo anche già in ritardo.

Questo è il punto centrale della discussione organizzata da Italia Viva Varese con la partecipazione dell’onorevole Gabriele Toccafondi per martedì 27 aprile alle 18 e 30. La scuola è pronta per ripartire a settembre? Quali strumenti avranno a disposizione i docenti per cercare di recuperare le lacune di questi due anni? Che ripercussioni avrà quest’esperienza sulla struttura complessiva del sistema scolastico?

L’onorevole Gabriele Toccafondi, parlamentare di Italia Viva, è segretario della VII commissione parlamentare, quella che si occupa di cultura, scienza e istruzione e ha ricoperto l’incarico di Sottosegretario di Stato per l’Istruzione, l’università e la ricerca nei governi Letta, Renzi e Gentiloni.

L’intervisteranno, sui temi della scuola prossima ventura, due studentesse: Carola Frattini e Alessia Di Manna. La prima studia philosophy, politics and economics presso l’Università di Warwick (UK), mentre la seconda è all’ultimo anno del Liceo Classico e affronta quest’anno l’esame di maturità.

L’incontro è aperto a tutti, previa registrazione da effettuarsi sul sito www.italiaviva.it oppure da inviare per email all’indirizzo provincia-varese@sedi-italiaviva.it o ancora chiamando il numero di 333 1325769.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore