Varese News

I vandali danneggiano ancora la chiesa del Lazzaretto a Golasecca

È a seconda volta in un mese che il piccolo edificio sacro nei boschi viene violato

Chiesa Lazzaretto vandali Golasecca

I vandali profanano ancora la chiesa del Lazzaretto a Golasecca, danneggiando anche la porta e mettendo in disordine gli interni.

Galleria fotografica

Chiesa Lazzaretto vandali Golasecca 4 di 7

È il secondo episodio in meno di un mese: ignoti erano infatti già entrati nel piccolo edificio sacro lo scorso 21 marzo (il parroco aveva sporto denuncia ai Carabinieri).

«Che poveri fratelli o sorelle, coloro che vivono tali azioni verso la chiesetta e la sua Comunità» dice don Hervè Simeoni. «Signore aiutali a costruire azioni di servizio e di cuore» dice il parroco.

Chiesa Lazzaretto vandali Golasecca

La chiesa dei Santi Simone e Giuda si trova nei boschi vicino al paese, deve il suo nome popolare –  “del Lazzaretto” – al fatto di essere stata edificata durante la peste del 1630 (fu poi ampliata nell’Ottocento).
Proprio per il suo legame con la pandemia di peste, la statua del Cristo deposto – nota come “Gesù del Lazzaretto” – è stata spostata ad aprile 2020 nella parrocchiale del paese, per essere pregata in questo contesto di nuova epidemia Covid: uno spostamento provvidenziale, forse, perché ha sottratto l’amata effige ai vandali

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Aprile 2021
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Chiesa Lazzaretto vandali Golasecca 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore