Varese News

Prostitute fuori Comune, fioccano le multe nella zona di Malpensa

Erano residenti nei dintorni, ma si sono allontanate dal Comune di residenza per esercitare sulle Statali vicino a Malpensa

Avarie

La pandemia non ferma certo la prostituzione. Se persino nel corso del lockdown era emerso come le sex worker avessero mantenuto piena attività (in appartamento o in strada), tanto meno il fenomeno si è attenuato ora, in cui le regole sono meno rigide ma comunque in vigore.

La prostituzione on the road è molto praticata anche nella zona di Malpensa, zona di grandi vie di comunicazione (la superstrada 336 e le Statali 341 e 527) e di luoghi lontani dagli abitati circondati dal bosco.

Lonate Pozzolo la Polizia Locale porta avanti costanti controlli: state sanzionate tre giovani prostitute di nazionalità rumena e nigeriana, residenti nel Vercellese, a Samarate e a Gallarate: la multa è arrivata perché avevano violato il divieto di spostamento, uscendo dal Comune di residenza.

Identificate, sono state sanzionate con una multa di 400 euro ciascuna e successivamente allontanate.

La Polizia Locale di Ferno-Lonate è impegnata anche in materia di “Codice Rosso”, ovvero a tutela delle donne e dei soggetti deboli che subiscono violenze: per atti persecutori e maltrattamenti ci sono state alcune segnalazioni ma solo in un caso, su Lonate Pozzolo, si è arrivati ad una
denuncia, su cui spetta alla magistratura procedere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore