Varese News

Recesso dall’unione dei comuni: “La maggioranza di Lonate arrogante e incapace”

Il commento del consigliere d'opposizione di Lonate Pozzolo, Mauro Andreoli, dopo l'assemblea dell'Unione dei comuni di Lonate Pozzolo e Ferno, dove si è votata la delibera di recesso unilaterale proposta da Lonate

unione polizia locale ferno lonate pozzolo

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato arrivatoci dal gruppo consiliare d’opposizione Centrodestra per Lonate a seguito dell’assemblea dell’Unione dei Comuni di Lonate Pozzolo e Ferno

Lunedì sera, 26 aprile, si è svolta l’assemblea dell’Unione dei Comuni di Lonate Pozzolo e Ferno che avrebbe dovuto prendere atto dello scioglimento unilaterale della stessa deciso dall’amministrazione di Nadia Rosa. Il funerale dell’amata Unione ha avuto però un risvolto
inaspettato, tanto che la delibera non è stata approvata.

Ciò non è purtroppo sufficiente a fermare l’odiato scioglimento, ma regala senza dubbio una piccola nota di colore ad un finale altrimenti tragico. La delibera di “presa d’atto” – che di per sé non necessiterebbe neanche di essere votata, essendo poco più che una formalità, una comunicazione – si presentava poco chiara sulla procedura di effettivo scioglimento (chi nomina il commissario liquidatore? È la domanda restata inevasa), tanto da scatenare le perplessità di Ferno. A nulla sono valsi i tanti giri di parole della serata, molto simili in realtà alle supercazzole del Conte Mascetti di Amici Miei. Il finale è stato esilarante, tra lo sconcerto generale, si sono registrati 5 contrari e 4 favorevoli: dunque delibera bocciata.

Determinate è stato anche il voto del rappresentante del nostro gruppo e di tutte le minoranze lonatesi (Mauro Andreoli) in seno all’assemblea dell’Unione, che condividendo le perplessità sulla delibera, ha votato contro. Ciò è naturale prosecuzione del parere contrario allo scioglimento espresso a gran voce da tutta l’opposizione durante il consiglio comunale di Lonate. Vedendo però le facce stralunate dei rappresentanti di maggioranza di Lonate viene da pensare che avessero fatto male i conti e non si aspettassero un tale scivolone. Ciò purtroppo accade quando si mette in atto la democrazia, sistema molto sgradito all’attuale maggioranza (“perché votare? Tanto l’abbiamo già fatto”), che pretende di aver ragione a priori, forse per mandato divino.

In conclusione, lo scioglimento dell’Unione purtroppo si farà comunque, ma lunedì sera abbiamo avuto la prova che i problemi di questo Ente non nascono da Malpensa, dalla polizia locale, dalle sanzioni o altro, ma da chi rappresenta Lonate: persone arroganti, incapaci di dialogo ed ascolto, che non sanno neanche telefonare in Comune a Ferno per accordarsi su come effettivamente sciogliere l’Unione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore