Rinnovato il contratto interprovinciale per agricoltori, florovivaisti e giardinieri

In provincia di Varese il contratto interessa circa tremila persone

broggini crugnola agricoltura agricoltori

Dopo 16 mesi di trattativa e vari incontri in videoconferenza si è raggiunta l’intesa per il rinnovo del contratto per gli operai agricoli, florovivaisti e giardinieri della provincia di Varese.

Un buon accordo, in un momento difficile, che conferma le positive relazioni sindacali presenti sul territorio. Con il contratto sottoscritto, circa 3000 tra operai agricoli, florovivaisti, giardinieri a tempo indeterminato e determinato vedono riconosciuto il loro contributo di professionalità finalizzato al mantenimento e rafforzamento della filiera agro alimentare, fiore all’occhiello del made in Italy. Il rinnovo del contratto rappresenta innanzitutto un atto di giustizia sociale ed economica condiviso verso i lavoratori della provincia di Varese; rafforza inoltre il sistema del settore agricolo del territorio.

Le associazioni sindacali Flai Cgil Varese, Fai Cisl dei Laghi, Uila Uil Milano Monza Laghi e le associazioni datoriali agricole Confagricoltura, Coldiretti e CIA hanno avuto il merito di saper tracciare un percorso che rafforza la sensibilità contrattuale dei soggetti che hanno raggiunto l’intesa. Nel merito dei contenuti, è da considerarsi sicuramente positivo l’aumento salariale dell’1,9% a partire dal 1° maggio 2021. Importanti gli impegni assunti sul capitolo della definizione di flessibilità oraria per il settore degli agriturismi. «Un buon accordo che guarda al futuro dell’agricoltura varesina con un ottimismo fondato su risultati concreti e positivi» commentano Angela Marra (Flai Cgil) Vincenzo Nisi (Fai Cisl dei Laghi) e Pietro D’Antone (Uila Monza laghi).

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore