27 appuntamenti da giugno a settembre, Busto Arsizio propone cultura per chi resta in città

Quattro programmi per musica, cinema, arte, fotografia e letteratura. Un unico grande calendario senza sovrapposizioni per non perdersi nemmeno un evento

centro giovanile stoà busto arsizio

Prende il via il 9 giugno via la seconda edizione di BA Cultura per l’Estate, il programma delle iniziative culturali predisposto dall’Amministrazione comunale con la collaborazione di numerose associazioni cittadine che, fino al 10 settembre, offrirà numerose occasioni di approfondimento e di incontro a chi resterà in città nei mesi estivi. Il mercoledi sarà dedicato alla letteratura (si parte il 9 giugno con Sara Magnoli, il venerdì i concerti e il sabato il cinema.

In cartellone, infatti, ci sono 27 eventi suddivisi tra letteratura, musica, cinema, oltre a 11 mostre.
«In totale – come ha affermato la vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli nel corso della presentazione – arriviamo a ben 80 appuntamenti programmati dal 26 aprile al 10 settembre, un numero da sottolineare nel 2021, anno pandemico che segue un altro anno pandemico. E’ il risultato di mesi di lavoro e di collaborazione con l’esercito della cultura costituito dai sei tavoli di cui fanno parte le associazioni culturali del territorio».

«L’anno scorso la prima edizione di BA Cultura per l’Estate ha avuto un grande successo che ha dimostrato quanto bisogno ci fosse di riprendere a uscire, a incontrarci, a vivere la cultura in presenza, abbiamo capito che l’emozione. l’empatia, le vibrazioni che si percepiscono dal vivo sono un’esperienza non replicabile artificiosamente – ha continuato Maffioli -. La cultura si è dimostrata uno strumento di rinascita, ci ha riaccompagnato alla vita: ecco perché abbiamo pensato di riproporre questa formula, sempre nel rigoroso rispetto di tutte le norme di prevenzione e di sicurezza».

busto arsizio estate cultura 2021 manuela maffioli

Gli eventi si svolgeranno quasi esclusivamente all’aperto, nel rispetto delle distanze di sicurezza e solo su prenotazione: l’ingresso sarà obbligatorio misurare la temperatura e igienizzare le mani. L’appello è di disdire la prenotazione nel caso non si possa partecipare, per evitare di togliere posti a persone interessate che non hanno avuto modo di prenotare.

In particolare, le presentazioni di libri, a cui collaborano le librerie Bustolibri, Ubik e Fumettolanida, si svolgeranno nel giardino della sala Monaco della Biblioteca (a parte un solo evento in sala Tramogge il 15 giugno); i parchi di Villa Ottolini Tosi e di Villa Calcaterra faranno da sfondo agli eventi musicali curati da Associazione Musicale Rossini, Musikademia, Nuova Busto Musica e Mandolinisti Bustesi, il parco di Villa Calcaterra tornerà ad accogliere le proiezioni di film selezionati da ICMA, BA Film Festival e Sguardi d’essai.

Come l’anno scorso si è cercato di assegnare un giorno fisso a ognuna delle tre sezioni del programma (e i giorni sono gli stessi del 2020): il mercoledì alla presentazione di libri, il venerdì alla musica e il sabato al cinema.
Per quanto riguarda l’arte, sono in programma fino al 13 giugno a palazzo Cicogna la mostra Plastica per l’arte di Andrea Polenghi e Lady Be e fino all’11 luglio a palazzo Cicogna e in altre location le mostre del Festival Fotografico Italiano.

Di seguito i programmi

QUI IL PROGRAMMA DEI CONCERTI

QUI IL PROGRAMMA DEL CINEMA ALL’APERTO

QUI IL PROGRAMMA DELLE MOSTRE

QUI IL PROGRAMMA IN BIBLIOTECA

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 07 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore