Aliscargo Airlines, la nuova compagnia che punta tutto sul cargo

Aliscargo opererà con due Boeing 777-200Er. Le prime rotte previste sono verso  l'Asia e l'oceano Pacifico e il Nord America, con più di una frequenza settimanale

aliscargo Malpensa

Nell’ultimo anno e mezzo il settore del cargo è quello cresciuto di più per quanto riguarda il mondo aeroportuale, a discapito della brusca frenata di quello dei passeggeri.

Dunque, sulla scia di questo boom è nata una compagnia aerea che si dedicherà unicamente al trasporto merci, scegliendo come scalo Malpensa: Aliscargo Airlines, presieduta da Fulvio Gismondi e dall’amministratore delegato Francesco Rebaudo.

Aliscargo opererà con due Boeing 777-200Er. Le prime rotte previste sono verso  l’Asia e l’oceano Pacifico e il Nord America, con più di una frequenza settimanale.

«Si tratta di un gruppo di professionisti dall’indubbia competenza nel settore aeronautico, che hanno dato vita a un progetto fondato su valori quali esperienza, professionalità, puntualità e attenzione, ma soprattutto con il desiderio di dare un segnale tutto italiano nel settore del trasporto aereo delle merci, proprio in questo particolare momento, durante il quale si stanno verificando cambiamenti radicali nell’ambito socio-economico», spiega la società.

Nell’annunciare questa nuova iniziativa il presidente Gismondi ha così dichiarato: «Il trasporto aereo delle merci nel mondo durante il biennio 2020 – 2021, con l’elevata esigenza di spedizioni urgenti di materiale sanitario per la pandemia, ha registrato un’impennata di volumi e fatturati significativi rispetto gli esercizi precedenti. Un trend che si è rafforzato anche per la continua e costante espansione dell’e-commerce. Oggi si sta sempre più verificando l’esigenza di offrire servizi cargo personalizzati, in base al prodotto e alla destinazione. Aliscargo Airlines è pronta a creare un nuovo ponte verso il mondo per supportare l’espansione del Made in Italy».

La crescita del cargo a Malpensa

Il settore merci, specialmente a Malpensa, sta vivendo un periodo d’oro: nel mese di aprile ha registrato 63.116,2  tonnellate e sembra seguire un costante aumento, con un 39,7% in più rispetto ad aprile 2019.

C’è un dato in controtendenza alla crescita del cargo a Malpensa, che è quello della scommessa su Linate da parte di molte compagnie aeree, che avevano come base l’aeroporto del Varesotto: recentemente, alcune compagnie come Easyjet, Wizzair (la quale ha come base principale Malpensa), Air Dolomiti, Albastar e Air France hanno aumentato le tratte a Linate andando ad occupare degli slot liberati da Alitalia.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 20 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore