Varese News

In piazza a Gallarate per il Pride Month 2021

Officina di Cura Urbana, la lista civica di sinistra, mette al centro il tema dei diritti. Ma venerdì in piazza ci sarà anche la petizione per l'accesso universale ai vaccini

bandiera lgbtq

Venerdì 11 giugno dalle ore 18 alle ore 20, la lista Officina di Cura Urbana sarà in piazza Libertà ad accompagnare il Pride month 2021, «a ricordare che l’amore che si prova verso un’altra persona è naturale, di innaturale c’è solo l’omofobia».

«Saremo in piazza convinti e convinte che ampliare i diritti di alcuni significa ampliare i diritti di tutti, perché i diritti civili moltiplicano i diritti sociali e viceversa» dicono quelli della lista civica di sinistra, orientata a diritti e ambiente. «Saremo in piazza a difendere la democrazia, perché estendere i diritti la rafforza, perché un paese è democratico quando tutte le persone hanno gli stessi diritti, perché la democrazia non può tollerare l’omofobia. Saremo in piazza per chiedere l’approvazione del Ddl Zan e per impegnarci perché Gallarate sia una città capace di riconoscere i diritti, condannare l’omofobia senza se e senza ma, diffondere rispetto».

Al gazebo alle ore 18.30 ci sarà la lettura di “Piccolo uovo” di Altan, libro vincitore del Premio Andersen 2012, miglior libro 0-6 anni. «Piccolo Uovo racconta di un viaggio per conoscere i più diversi tipi di famiglie, scoprendo la ricchezza della diversità. Ci rivolgiamo ai bambini, alle bambine, alle famiglie perché è anche con l’educazione che si sconfigge l’omofobia e si superano le paure verso chi è diverso. Lo faremo utilizzando un testo con i simboli in Caa (Comunicazione Aumentativa e Alternativa) per comunicare anche a chi ha difficoltà ad usare i più comuni canali comunicativi. Perché ogni differenza deve essere rispettata».

La raccolta firme “Nessun profitto sulla pandemia”

Passando ad altro tema – quello del diritto alla salute – al gazebo sarà anche possibile firmare per la petizione europea “Nessun profitto sulla pandemia”, una mobilitazione europea che chiede che i vaccini e le cure anti-pandemiche siano un bene pubblico globale, accessibile gratuitamente a tutti e tutte. Anche su questo si muove la lista Officina di Cura Urbana, che alle elezioni amministrative 2021 a Gallarate sostiene Margherita Silvestrini come candidata sindaca.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore