Varese News

Sindacalista muore investito da un camion a Biandrate durante un presidio

A travolgerlo un mezzo pesante. Immediati i soccorsi, ma non c'è stato nulla da fare, arrestato dai carabinieri l'investitore. Alta la tensione fra i lavoratori della logistica

Generica 2020

Stava partecipando ad un presidio assieme ad altri colleghi per bloccare il transito di mezzi per il rifornimento di un supermercato di una grande catena commerciale quando un camionista lo ha travolto uccidendolo.

È successo venerdì mattina a Biandrate, in provincia di Novara. A perdere la vita un sindacalista della sigla sindacale “Si Cobas” (nella foto, un presidio della sigla sindacale lo scorso 16 giugno).

La vittima si chiamava Adil Belakhdim ed era il coordinatore “Si Cobas” di Novara (nella foto sotto). Da una prima ricostruzione l’uomo assieme ad altri lavoratori stava dando seguito a un picchetto sindacale di proteste quando l’autista di un mezzo pesante a seguito di un diverbio coi manifestanti ha tentato di forzare il blocco investendo l’uomo.

Generica 2020

Da una prima ricostruzione l’autista del camion dopo aver forzato il blocco e trascinato l’attivista per diversi metri è scappato venendo rintracciato e arrestato dai carabinieri grazie alle telecamere di video sorveglianza che hanno ripreso la scena.

Sono alte le tensioni nell’ambito dei settori della logistica e trasporti pochi giorni fa il caso di Tavazzano nel Lodigiano con alcuni lavoratori aderenti ai Cobas erano rimasti feriti durante un presidio di protesta.

cargo city blocco camion malpensa

Anche intorno a Malpensa in passato si sono verificati numerosi episodi legati a tensioni anche violente, con blocchi di camion intorno alla Cargo City di Malpensa (nella foto qui sopra, le proteste del 2012).

Nel settore della logistica aeroportuale sono stati frequenti i blocchi per cambi di subappalto e licenziamenti.

La sigla Si-Cobas è un “sindacato intercategoriale di lavoratori autorganizzati” che aveva proclamato per la giornata di venerdì 18 giugno uno sciopero nazionale per opporsi allo sblocco dei licenziamenti e alla “totale liberalizzazione dei subappalti contenuta nel DL Semplificazioni”, come recita una nota sindacale che proprio nei giorni scorsi preannunciava la giornata di scioperi nel settore della logistica che sarebbe culminata con una manifestazione a Roma in programma per sabato, 19 giugno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore