Air Italy, altri 6 mesi di cassa integrazione

La cassa integrazione per Air Italy è stata prorogata sino al 31 dicembre 2021, scongiurando almeno per ora i licenziamenti collettivi.

I flash mob a Malpensa contro la chiusura di Air Italy

Altri 6 mesi di cassa integrazione per Air Italy. Secondo quanto si apprende da fonti sindacali è stata infatti firmata la proroga degli ammortizzatori sociali per i circa 1400 lavoratori (tra Olbia e Malpensa) che hanno perso il posto di lavoro.

La notizia si è diffusa nella serata di giovedì 1 luglio dopo una lunga riunione in videoconferenza nel quale si sarebbe più volte rischiato lo strappo.

Così la cassa integrazione è stata prorogata sino al 31 dicembre 2021, scongiurando almeno per ora i licenziamenti collettivi.

Il prolungamento di sei mesi in extremis è arrivato grazie alla modifica dell’articolo 45 del Decreto Sostegni bis, che ha avuto copertura dalla Ragioneria generale dello Stato.

La storia di Air Italy ha quasi dell’incredibile: rilanciata come compagnia di alta qualità a febbraio 2018, messa in liquidazione due anni esatti dopo. Ecco il racconto di questa vicenda

Air Italy e il lavoro negato

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore