Record nelle profondità del Garda: alla 21enne bustocca Federica Battaglia due ori ai campionati di Apnea

Anche il padre di Federica, Gaspare Battaglia, già campione mondiale e italiano e attuale detentore del record italiano di apnea statica con 8 minuti e 21 secondi, si è classificato terzo

Federica Battaglia

Federica Battaglia, giovanissima atleta lombarda, nata a Busto Arsizio, classe 2000, è la nuova campionessa italiana di apnea in assetto costante con pinne e monopinna. Da sabato 4 settembre è detentrice del nuovo record italiano con la profondità di -55 metri raggiunta nel blu del lago di Garda.

Impresa bissata anche nella specialità in assetto costante con monopinna, alla profondità di – 58 metri, anch’esso nuovo record italiano di specialità.

Si tratta dei record realizzati ai Campionati italiani outdoor 2021 di apnea in assetto costante tenutisi a Riva del Garda dal 3 al 5 settembre. Nella stesse giornate anche il padre di Federica, Gaspare Battaglia, già campione mondiale e italiano, classe 1968, attuale detentore del record italiano di apnea statica con 8 minuti e 21 secondi, si è classificato terzo a -71 metri sempre nella specialità di apnea in assetto costante con pinne.

Federica Battaglia è un’atleta bustocca, studentessa di Scienze Motorie all’Università dell’Insubria a Castellanza, istruttrice di atletica. Ha iniziato a praticare l’apnea agonistica a 17 anni, è figlia d’arte. Gaspare Battaglia, infatti, medaglia d’oro al valore CONI, quattro volte campione mondiale è uno dei campioni italiani di apnea più longevi di sempre nonché volto storico della scuola di apnea nazionale e internazionale nata a Busto Arsizio con Umberto Pelizzari e Gianluca Genoni.

Federica Battaglia

Con le medaglie d’oro di Federica Battaglia la provincia varesina torna ad essere a pieno titolo capitale dell’apnea italiana e mondiale. Da ricordare inoltre che Federica e Gaspare Battaglia, atleti in forza al Centro Sub Riviera dei Fiori di Bordighera, hanno vinto anche il Campionato italiano per società.

“È il secondo anno consecutivo che andiamo a podio ai campionati italiani di Riva del Garda – racconta Federica – sono molto contenta per i risultati ottenuti. E soprattutto di essere riuscita sia a divertirmi, senza sentire la pressione della gara, sia di centrare l’obiettivo che mi ero prefissata. Tutto questo mi rende molto felice”. Orgoglio e soddisfazione nelle parole del padre Gaspare Battaglia. “Vedere mia figlia aver abbracciato questa passione mi dà un immenso piacere. Sicuramente con la mia carriera sportiva, che racchiude 25 anni della mia vita ho influenzato anche la sua, sono felice e orgoglioso dei risultati che sta avendo”, sottolinea. “Quello che mi piace di più, è che queste gioie le possiamo ancora condividere insieme sul podio. Sono anche contento che nonostante la mia sicura influenza lei lo faccia con passione e per sé stessa”: Certo è che per i Battaglia è amore puro per il blu e per lo sport nella sua accezione più alta, nel tempo ritagliato tra lavoro e studio, con sacrificio e abnegazione. Entrambi non sono, infatti, atleti professionisti.

Federica Battaglia

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore