Tutti pazzi per il Padel, da novembre anche Busto Arsizio avrà i suoi campi con Eolo SportCity

Dalla partnership tra l'imprenditore Luca Spada di Eolo e Andrea Della Vedova nasce, nell'area ex-Mizar, un centro sportivo all'avanguardia dedicato allo sport del momento

eolo sportcity padel

Il padel, lo sport del momento, sbarca a Busto Arsizio con 2900 mq completamente ristrutturati all’interno del nuovo Busto Retail Park (area ex-Mizar) suddivisi in 4 aree: Area Padel (circa 1.750 mq); Area Calcio a 5 (circa 800 mq); Area Spogliatoi (circa 150 mq); Area bar reception (circa 200 mq) dotati di servizio di connettività Internet di ultima generazione garantiti dal main sponsor Eolo. Proprio grazie a questa partnership tra la società di connettività di Busto Arsizio e l’imprenditore Andrea Della Vedova aprirà i battenti a fine novembre 2021 Eolo SportCity, il nuovo polo dello sport in città.

Questa unione è nata grazie alla vicinanza di ideali e obiettivi tra l’azienda e il progetto: infatti Eolo – leader nel campo delle telecomunicazioni e principale fornitore di rete ultrabroadband per il segmento residenziale e per le imprese – annovera tra i suoi valori fondanti un forte attaccamento per il proprio territorio di origine, nonché una profonda passione per lo sport, che ha portato l’azienda a supportare in maniera concreta alcune manifestazioni sportive di rilievo internazionale, tra cui il Giro d’Italia e il Tor des Géants, punti di riferimento assoluti nel mondo del ciclismo e del trail running. Non solo, Eolo ha anche sponsorizzato l’omonima squadra di ciclismo che si è già imposta in una tappa della corsa rosa di quest’anno «non una qualsiasi ma la tappa per eccellenza, quella dello Zoncolan con un astro nascente come Lorenzo Fortunato ad alzare le braccia sotto il traguardo» – ha ribadito l’amministratore delegato della società, Luca Spada.

luca spada andrea della vedova

Il padel sarà il cuore pulsante del centro sportivo che aprirà nel mese di novembre con 3 campi standard e 1 campo singolo (didattico) e con la previsione di apertura di un ulteriore campo singolo al coperto e 2 nuovi campi all’aperto nella primavera 2022.

A completamento dell’area padel, una zona di riscaldamento con tapis roulant e cyclette per potersi preparare nel modo migliore a scendere in campo. A completare l’offerta l’area Calcio a 5, ospitata da una zona dell’immobile separata dall’area padel per rispettare la diversa natura dei due sport.

Il padel, negli ultimi 2 anni, sta attraversando una crescita esponenziale in Italia e nel mondo, spinto dalla facilità di gioco (racchetta più piccola di quella da tennis) e dalle dimensioni del campo non “proibitive” a qualsiasi età lo si voglia approcciare. Il numero dei campi e dei centri è in continuo aumento in Italia (siamo ad almeno 2500 campi lungo tutto lo stivale) eppure non sufficiente a soddisfare tutte le richieste attuali.

I campi da padel si avvarranno di tutti i migliori e più avanzati materiali, forniti ed installati dalla più importante realtà sul mercato nazionale, Italian Padel/Forgiafer, con criteri di solidità e resistenza superiori alla media attualmente in circolazione con campi Made in Italy e tappeti di gioco del World Padel Tour: «Una società che si è sempre occupata di cancelli e che ora ha trovato questo nuovo settore da sviluppare, diventando presto leader e punto di riferimento in Italia» – ha raccontato Della Vedova.

Grande novità sarà l’integrazione di un sistema di ripresa video che, su richiesta degli utenti, permetterà la registrazione video con punteggio, videoclip e highlight, live streaming e condivisione social dei contenuti multimediali. Gli istruttori di EOLO Sport City Academy, saranno tutti di provenienza FIT PADEL e saranno a disposizione della clientela per lezioni singole o di gruppo.

Anche i materiali del campo di calcio a 5 saranno all’avanguardia, in particolare, l’erba sintetica che andrà a simulare la sensazione di gioco di un vero e proprio campo in erba naturale con tutte le caratteristiche di ammortizzazione fondamentali per la tutela delle articolazioni degli atleti.

Inoltre tutti i campi all’interno dell’immobile offriranno condizioni di giocabilità costanti per quanto riguarda il clima, la luce e la qualità dell’aria. Per il periodo estivo sarà attivo un sistema di raffrescamento che permetterà agli utenti di giocare nelle migliori condizioni possibili anche nei mesi più caldi. Mentre dalla primavera 2022 l’offerta si completerà con campi outdoor.

eolo sportcity padel

Reception, Bar, Pro-Shop e spogliatoi completeranno al meglio il servizio offerto da EOLO Sport City. Pensati e realizzati per il comfort e la sicurezza degli utenti, che potranno usufruire di ampi e comodi spazi.
.
«E’ con grande piacere che saluto questa importante novità che impreziosisce una zona della città che, dopo anni di oblio, sta diventando sempre più ricca di opportunità e di servizi grazie alle indiscutibili doti imprenditoriali di Andrea Della Vedova, di Marco Reguzzoni che ha creduto nelle potenzialità di quest’area e di Luca Spada che con la sua bacchetta magica fa funzionare qualsiasi cosa gli passi per la testa». Questo nuovo spazio sportivo rende la città ancora più attrattiva, oltre a creare occasioni di lavoro e a favorire lo sviluppo economico del nostro territorio. Anche grazie a questo nuovo luogo di sport la città cambia volto e offre servizi sempre più all’altezza delle aspettative dei cittadini. Non potevamo chiedere di meglio, visto che siamo stati insigniti del titolo di città europea dello Sport 2023, solo qualche giorno fa» – ha commentato il sindaco Emanuele Antonelli.

«Al già consistente patrimonio cittadino di impianti sportivi si aggiungerà a breve questa perla preziosa: il nuovissimo Eolo Sport City offrirà agli sportivi bustocchi e non ulteriori opportunità di praticare il loro sport preferito, che sia padel o calcetto. Questa nuova struttura dimostra ancora una volta che Busto è Città Europea dello Sport a tutti gli effetti: grazie a chi ha investito e ha realizzato questo impianto anche con una grande attenzione nei confronti dei più giovani e dei valori educativi dello sport» – ha affermato l’assessore allo Sport Laura Rogora.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 07 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore