Astuti: “Riaprire subito i centri vaccinali massivi e quelli per i tamponi”

Il consigliere regionale si fa portavoce di molti cittadini che lamentano difficoltà a trovare appuntamenti per fare il test in tempi rapidi o le terze dosi in sedi vicine

samuele astuti

Lunghe attese ai centri tamponi e appuntamenti per i vaccini in centri lontani. La rete di prevenzione del Covid è al centro della critica del consigliere del PD in Regione Samuele Astuti: «Riattivare le  linee vaccinali per accelerare la terza dose e i centri tamponi  per testare  in tempi rapidi i casi sospetti, specialmente le classi in quarantena. La scelta delle Asst  di disattivare il centro vaccinale alla Schiranna, di depotenziare  quello di Malpensa Fiere  e di ridurre le linee vaccinali aperte da 33 a 8 sta portando a moltissimi ritardi nelle prenotazioni delle terze dosi, il che  è gravissimo. Le tante voci della scienza ci dicono infatti che l’unica arma per arginare la quarta ondata della pandemia è la terza dose. Per questo chiediamo  di riattivare al più presto i centri vaccinali chiusi e riportare a pieno regime quelli ancora attivi».

«Forti criticità  – continua Astuti- anche per i tamponi. Abbiamo ricevuto moltissime segnalazioni di famiglie che  non riescono a prenotare un test in tempi rapidi e sono costrette o a lunghe lista d’attesa o a rivolgersi a centri privati, a pagamento. Un disagio gravissimo, tanto più  in un momento di recrudescenza della pandemia, in cui stanno aumentando le classi in quarantena e  genitori e bimbi avrebbero la necessità di essere testati in tempi rapidi. La difficoltà per le famiglie nasce dalla scelta di chiudere alcuni  centri tamponi drive through tra cui Malnate (Fontanelle) e  Solbate Olona (Caserma Ugo Mara), concentrando la maggior parte dell’attività all’ospedale di Varese e al poliambulatorio di Lonate Pozzolo.  Chiediamo siano riattivati al più presto i punti tamponi chiusi, strumento indispensabile  per il tracciamento  che deve accompagnare i vaccini nella battaglia contro il covid».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore