Varese News

Borsa e investimenti: cosa aspettarsi dalle azioni cinesi nei prossimi mesi?

Fino a qualche tempo fa, gli investitori avevano tutta una serie di limitazioni dal punto di vista operativo

trading

Fino a qualche tempo fa, gli investitori avevano tutta una serie di limitazioni dal punto di vista operativo. Le Borse infatti erano veri e propri luoghi fisici, caratterizzati da orari predeterminati. I trader dovevano dunque innanzitutto rispettare determinate fasce temporali per comprare, vendere o scambiare asset, ma non solo. Spesso infatti si finiva col privilegiare i mercati locali, ovvero quelli che si potevano monitorare di persona. L’alternativa infatti consisteva nel cercare di reperire informazioni tramite articoli di giornale, telefoni, o magari addetti ai lavori, come i vecchi broker “in carne ed ossa”.

Oggi ovviamente le cose stanno molto diversamente: il trading online non conosce limiti né dal punto di vista dello spazio, né (in certi casi) da quello del tempo. Gli investitori oggi possono operare in tutto il mondo e per farlo hanno bisogno semplicemente di una connessione a internet e un device a scelta: possono ricorrere tanto a un pc quanto a un laptop, tanto a un tablet quanto a un semplice smartphone. Ecco dunque spiegato come mai oggi i professionisti della finanza operino in egual misura con asset e strumenti finanziari, anche internazionali come, ad esempio, le azioni cinesi.

L’abc del mercato cinese

Ad oggi, la Cina rappresenta uno dei maggiori poli finanziari dell’est asiatico, soprattutto grazie a due borse di grandi dimensioni. Innanzitutto, la Borsa di Shangai, spesso descritta con l’acronimo SSE: una borsa che ancora mostra qualche resistenza nei confronti dei trader stranieri per via di controlli piuttosto rigidi da parte dell’autorità governativa, ma che, al tempo stesso, rappresenta il quarto mercato azionario in assoluto in termini di capitalizzazione. Dopodiché la Borsa di Shenzhen, spesso descritta con l’acronimo SZSE: una borsa con una capitalizzazione di mercati da quasi 2.3 trilioni di dollari, che rientra nella top 5 del continente asiatico e nella top 10 globale.

La Borsa di Shangai e la Borsa di Shenzhen assieme catalizzano l’attenzione quotidiana dei trader cinesi e, più in generale, sono ricche di opportunità anche per una platea internazionale. Sono infatti numerosi gli investitori che scelgono di puntare sulle azioni cinesi con l’obiettivo di accrescere il proprio capitale.

Ora, non resta che capire quali siano le azioni cinesi da tenere particolarmente sottocchio nei prossimi mesi e individuare i parametri che permettono agli esperti di considerare determinati asset più interessanti di altri.

Colossi tecnologici

Iniziamo col dire che anche in Cina, così come nel resto del mondo, il settore tecnologico si sta confermando un vero e proprio traino di tutto il mondo del trading online. Stiamo infatti parlando di un settore che, a livello globale, è stato capace di generare profitti persino durante gli anni della pandemia da Coronavirus. Un settore che, al di là dell’andamento passato, sembra avere tutti i requisiti necessari per continuare a fornire prestazioni favorevoli anche nei mesi a venire. Da questo punto di vista, il colosso finanziario più importante delle Borse cinesi è senza ombra di dubbio Alibaba: un e-commerce di dimensioni semplicemente impressionanti, che, non a caso, inizia a venire chiamato “l’Amazon cinese”.

Alibaba ha superato il 2020 senza particolari difficoltà, aumentando le proprie vendite di quasi il 40% nonostante le difficoltà legate al Covid-19 e sembra lanciassimo verso un futuro ancora più roseo. Segue a stretto giro Baidu, una società che invece potrebbe venire considerata l’alternativa cinese a Google: stiamo dunque parlando di un motore di ricerca, che, nonostante una leggera diminuzione delle vendite, dovrebbe comunque portare ai suoi azionisti un aumenti degli utili importante entro fine anno. Chiude il podio delle azioni cinesi più interessanti del momento Tencent, un’altra azienda legata al mondo della tecnologia: Tencet infatti è la realtà che ha lanciato WeChat: un’applicazione di messaggistica istantanea e gratuita, che ha spopolato ben oltre i confini nazionali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore