Varese News

Maggior coinvolgimento nei temi della sanità: la richiesta dell’opposizione in consiglio a Busto Arsizio

I consiglieri hanno presentato una mozione per chiedere alla giunta di ottenere il reintegro dell'offerta sanità degli attuali ospedali di Gallarate e Busto e una partecipazione nella progettazione dei nuovi presidi

consiglio comunale busto arsizio 2021

Maggiore trasparenza e condivisione nel percorsi verso il nuovo ospedale unico. Lo chiedono i consiglieri comunali di Busto Arsizio del PD e di Progetto in Comune, Maurizio Maggioni, Cinzia Berutti, Paolo Pedotti, Valentina Verga e Santo Cascio.

Hanno presentato una mozione con cui, date le difficoltà attuali dell’azienda ospedaliera dovute anche al percorso di accorpamento di reparti che ha portato a ridurre l’offerta e visti i tempi di realizzazione della nuova struttura non inferiori a 7/8 anni, chiedono al consiglio comunale di esprimere un orientamento per impegnare sindaco e giunta a ripristinare immediatamente la capacità erogativa dei presidi di Busto Arsizio e Gallarate oltre a istituire un organo incaricato di seguire la realizzazione della riforma della sanità con l’attuazione delle nuove strutture ( case della comunità e centrali operative territoriali) in viale Stelvio ed in Piazza Plebiscito nel mese di marzo, strutture che già mostrano dei limiti strutturali quanto a capienza e parcheggi.

Il consiglio comunale, in base alla mozione, deve impegnare il sindaco a discutere in una commissione ad hoc l’Accordo di Programma relativo al nuovo Ospedale e quello relativo alla destinazione delle attuali aree occupate dagli Ospedali attraverso la convocazione di idonee commissioni consiliari pubbliche

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore