Aggiornamento del piano pandemico in Lombardia, ok dalla Commissione Sanità

Il piano pandemico regionale – ha spiegato il presidente Emanuele Monti - è stato redatto in linea con il piano nazionale, il quale è lo strumento guida in periodo pandemico così come previsto anche dalla Costituzione

coronavirus tamponi

Via libera dalla Commissione Sanità e Politiche Sociali del Pirellone all’aggiornamento del Piano strategico operativo regionale di preparazione e risposta a una pandemia influenzale (PANFLU 2021-2023), meglio conosciuto con la vecchia denominazione di piano pandemico regionale.

«Con questo aggiornamento, Regione Lombardia migliora ulteriormente il proprio piano di interventi in periodo pandemico. Il Covid-19 ha segnato indelebilmente le esperienze di ciascuno di noi e anche a livello istituzionale è evidente che si debbano porre in essere tutte le iniziative necessarie per farsi trovare preparati a nuovi ed eventuali eventi di questo tipo». Lo dichiara Emanuele Monti, presidente della Commissione Sanità e Politiche Sociali al Pirellone, a margine della seduta.

«Il piano pandemico regionale – continua Emanuele Monti – è stato redatto in linea con il piano nazionale, il quale è lo strumento guida in periodo pandemico così come previsto anche dalla Costituzione. Per questo motivo, abbiamo approvato un emendamento che specifica l’esigenza di raccordare le azioni della Regione con quelle dello stato centrale, in modo particolare per quanto riguarda l’acquisto, lo stoccaggio e la gestione di mascherine e di altri dispositivi di protezione individuale». Il Piano approda ora in Consiglio regionale e verrà discusso nella seduta del 17 maggio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore