Varese News

Castano Primo saluta commossa il piccolo Braian, portato via a 9 anni dalla leucemia

L'amministrazione comunale, tutta la comunità e la società sportiva Castanese hanno voluto salutare il piccolo calciatore

Varie

Una comunità commossa e disperata ha dato l’ultimo saluto al piccolo Braian Likmeta, bimbo di 9 anni stroncato dalla leucemia a Castano Primo.

I funerali si sono tenuti nella chiesa parrocchiale nella mattinata di mercoledì 27 aprile. Cordoglio è stato espresso da tutta la cittadina: l’amministrazione comunale ha voluto lasciare un messaggio alla famiglia: “Tutta l’Amministrazione comunale si stringe attorno alla tua famiglia. Che la terra ti sia lieve” e anche la società sportiva dove Braian aveva cominciato a giocare, la Castanese, ha voluto ricordarlo con un post commosso sui social:

“Ciao Braian! Non esistono parole giuste da scrivere davanti a un dolore così grande e inaccettabile. Siamo attoniti, con il cuore spezzato e stretti nel silenzio che rimbomba nell’anima. Il piccolo Braian era anche un pò “nostro”, parte della famiglia neroverde, importante per la sua squadra e per i suoi compagni. Un bimbo come pochi che nonostante la vita gli abbia riservato soprattutto dolore e sofferenza, al campo era un privilegio averlo e viverlo. Era l’esempio che vale sempre la pena sognare e lottare fino alla fine. Adesso corri libero piccino, insegui il tuo pallone lassù… Buon viaggio…La società G.S. Castanese si stringe intorno alla famiglia Likmeta, partecipa al dolore immenso e abbraccia fortissimo le sorelline di Braian e i genitori del piccolo”

Sulla piccola bara di Braian una maglia numero 7 neroverde, colori sociali della Castanese, per accompagnarlo nell’ultimo viaggio nel ricordo di quando giocava a pallone, la cosa che amava di più e che lo rendeva felice.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore